L’Aquila, sportello per il sovraindebitamento: ecco come presentare la domanda

Ultimo Aggiornamento: lunedì, 30 Ottobre 2017 @ 0:37

L’Aquila. Il Settore Politiche Sociali del Comune dell’Aquila rende noto che dal 18 gennaio al 28 febbraio, tutti gli utenti con ISEE sino a 4mila euro, che non abbiano ancora presentato domanda, possono rivolgersi allo Sportello diffuso per il sovraindebitamento, attivato dal Comune, in rete con le associazioni Auser, Caritas San Giovani Battista e Fraterna Tau, per fornire supporto psico-sociale, orientamento e sostegno economico alle famiglie, in forma indiretta, attraverso il pagamento di bollette o altre situazioni di sovraindebitamento.

Gli utenti, in possesso dei requisiti richiesti, dovranno recarsi allo Sportello, muniti dell’attestazione ISEE in corso di validità, di una copia valida di un documento di identità, di una copia della documentazione attestante la presenza di indebitamento, intestata al componente del nucleo che inoltra la richiesta, per uno dei seguenti casi: mora o ingiunzione di pagamento, avvio della procedura di sfratto o di pignoramento, comunicazione di distacco delle utenze, comunicazione di rateizzazione del debito con bollettini.

Lo Sportello diffuso per il sovraindebitamento si trova presso l’Auser provinciale, in via Giuseppe Saragat 10, nella sede della Casa del Volontariato ed osserva i seguenti orari di apertura: martedì e mercoledì dalle 9.00 alle 12.00, giovedì dalle 15.30 alle 18.30.