Terremoto L’Aquila, 13 milioni di euro per la ricostruzione degli edifici pubblici

laquila_terremotoL’Aquila. Ammonta a circa 13 milioni di euro la rimodulazione dei fondi strutturali Por-Fesr dell’Asse VI che la Giunta regionale, su proposta dell’assessore ai Lavori Pubblici Angelo Di Paolo, ha destinato alla ricostruzione delle infrastrutture e del patrimonio pubblico monumentale de L’Aquila e dei comuni della provincia.

In particolare, alla Provincia dell’Aquila sono stati assegnati 4 milioni 886 mila euro, mentre 8 milioni di euro andranno al Comune. “E’ una rimodulazione dei fondi strutturali che erano di pertinenza della Direzione dei Lavori pubblici” ha spiegato Di Paolo “che ha come obiettivo il superamento dell’emergenza determinata dal terremoto attraverso la ripresa socio-economica e produttiva dei territori colpiti dal sisma”. L’individuazione dei progetti finanziabili “passa attraverso un’azione di partenariato tra il Comune, la Provincia e la Direzione Lavori pubblici della Regione Abruzzo con l’assistenza del servizio delle Politiche comunitarie. I progetti” conclude l’assessore “dovranno essere compatibili con i requisiti e i criteri di ammissibilità previsti dalle normative sull’utilizzo dei strutturali comunitari”.