Viabilità asse attrezzato Chieti – Pescara, Febbo: ‘Trovate le soluzioni da adottare’

Chieti. “Chiusura dell’attuale cantiere entro fine mese, deviazione del traffico in entrata ed uscita, installazione di pannelli a messaggio variabile, possibilità di effettuare i lavori nelle ore notturne ed installazione di autovelox fissi. Questo quanto deciso durante il tavolo tecnico convocato presso la Prefettura di Chieti al fine di dirimere e definire la problematica del traffico sull’Asse Attrezzato Chieti – Pescara”.

A comunicarlo è l’assessore regionale alle Attività Produttive Mauro Febbo che spiega quanto segue: “Su questa importante arteria stradale, a causa di lavori svolti dall’ANAS, in questo periodo si sono create file ed incolonnamenti chilometrici intollerabili ed inammissibili, che causano forte disagio e pericolo per la viabilità oltre che danni ingenti alle attività produttive. È assolutamente inammissibile che il principale asse viario, peraltro raccordo autostradale, dell’intera Regione venga sottoposto a lavori di manutenzione senza che gli stessi non vengano preventivamente segnalati con avvisi agli utenti e senza che si organizzi un servizio all’ingresso della rete che dirotti a viabilità alternativa.

“Al tavolo odierno – conclude Mauro Febbo – convocato su mia sollecitazione dal Prefetto di Chieti, Dott. Armando Forgione, grazie alla presenza e al contributo delle istituzioni ed enti competenti, come l’Anas, siamo riusciti a prendere decisioni concrete per aumentare i livelli di sicurezza e evitare file e ritardi che per la nostra aziende rappresentano costi e disservizi”.