- SPECIALE ELEZIONI -
6.5 C
Abruzzo
lunedì, Luglio 4, 2022
HomeNotizie ChietiPolitica ChietiVia Verde, Taglieri: 'Dall'assessore Campitalli nessuna risposta di merito'

Via Verde, Taglieri: ‘Dall’assessore Campitalli nessuna risposta di merito’

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 11 Marzo 2021 @ 17:27

“Il rischio che l’opera rimanga incompiuta è sempre più concreto”

Chieti. “Alle questioni di merito, che abbiamo posto sulla grave situazione in cui si trova la Via Verde, l’Assessore Campitelli risponde buttandola in caciara, facendo propaganda e cercando colpevoli invece che soluzioni. Un atteggiamento tipico della Giunta Marsilio fin dal proprio insediamento. La verità però è una sola: rischiamo che l’opera rimanga un’eterna incompiuta. E le dichiarazioni dell’Assessore, con cui conferma uno stanziamento già effettuato del 75% del totale delle risorse previste, nonostante l’infrastruttura sia ancora un cantiere a cielo aperto di cui non si vede la fine, sembrano legittimare le nostre denunce. Ma è troppo facile adesso per il governo regionale lavarsi le mani dei ritardi, scaricando su altri le responsabilità, mentre sono stati per mesi a fare passerelle, propaganda e selfie, promettendo di concludere l’opera. La questione qui non è su chi sia il soggetto finanziatore o chi sia il soggetto attuatore, ma piuttosto che si corre il rischio di sperperare altri fondi pubblici per un’opera che potrebbe non vedere mai la luce. E questo è inaccettabile”. Lo afferma il Consigliere regionale M5S Francesco Taglieri.

“Il completamento della pista – prosegue – è ancora lontano. Ci sono molte problematiche in ballo e nessuno che dia risposte in merito. A partire dalle infiltrazioni nelle gallerie che attraversano la Via Verde, passando poi per la presenza di alcuni tratti potenzialmente pericolosi a causa del restringimento della carreggiata e la mancata bonifica del terreno, senza dimenticare le strutture ferroviarie dismesse presenti lungo il percorso e rimaste fuori da convenzioni e progetti”.

“Il nostro lavoro da forza di opposizione è quello di informare i cittadini sul rischio che la Via Verde, un’opera che potrebbe garantire uno straordinario sviluppo economico e turistico alla Costa dei Trabocchi e a tutto l’Abruzzo, rischia seriamente di non essere mai portata a termine. E dalle risposte che arrivano dal governo regionale di centrodestra i nostri dubbi non fanno che rafforzarsi. Si diano una mossa prima che sia troppo tardi”, conclude Taglieri.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'