San Salvo, contributi al Comune per l’acquisto di libri

San Salvo. “Il Comune di San Salvo ha ottenuto un contributo di cinquemila euro per l’acquisto di libri da destinare alla biblioteca comunale. E’ una buona notizia che ci consente di fornire libri per la lettura sostenendo così la filiera dell’editoria libraria colpita fall’emergenza Covid-19”. A dichiararlo il sindaco Tiziana Magnacca che ha ricevuto comunicazione ufficiale dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo (Mibact) che il Comune di San Salvo è assegnatario di un contributo pario a 5.000,95 euro a seguito del D.D.G del 20 agosto scorso.

“Utilizzeremo al meglio questo fondi – dice l’assessore alla Cultura Maria Travaglini – cercando di soddisfare sia le preferenze dei cittadini che anche nel periodo di lockdown si sono affidati alla lettura di un buon libro, sia perché è importante sostenere le nostre librerie in questo momento così difficile per l’editoria libraria. Questo investimento si va ad aggiungere all’acquisto già effettuato da questo Comune ai fini dell’incremento del patrimonio librario per la nostra biblioteca nell’annualità 2019”.

Per l’acquisto dei libri il Comune di San Salvo dovrà rispettare le proporzioni stabilite dal D.M. 267/2020 che vincolano l’utilizzo delle risorse assegnate così il seguente riparto: per il 70% presso tre librerie del territorio comunale o provinciale con codice Ateco principale 47.61; per il restante 30% presso altri fornitori a prescindere dal codice Ateco principale 47.61 e dal vincolo territoriale, purché non al di fuori del territorio nazionale”.