San Giovanni Teatino, il Pd forma un gruppo consiliare autonomo: la posizione di Movimento Insieme

San Giovanni Teatino. “Scelta personale, dettata dall’ambizione e non dall’equidistanza”: queste le parole di Pino Costantini, capogruppo al consiglio comunale del Movimento Insieme di San Giovanni Teatino in merito alle recenti dichiarazioni del consigliere Cinzia Silvestri.

“Ho appreso a mezzo stampa le dichiarazioni del consigliere Silvestri la quale afferma che il Pd ha deciso di fare un gruppo autonomo all’interno del consiglio Comunale, quindi uscendo dal Movimento Insieme, adducendo quale motivazione lo sbilanciamento del gruppo verso l’area di centrodestra.

In realtà, sappiamo tutti, anche il consigliere Silvestri, che i due consiglieri dapprima di maggioranza, Efrem Martelli (Lega) e Maria Elia (Fdi) sono confluiti nella minoranza formando il gruppo CDX e da quel momento hanno fatto una opposizione insieme a tutti noi, ovvero a coloro i quali facevano parte già della minoranza: il gruppo che rappresento e il Movimento 5 Stelle.

Abbiamo condiviso tantissime battaglie, facendo una opposizione puntuale e chiara contro questa maggioranza: pertanto Cinzia Silvestri dovrebbe avere l’onestà intellettuale di dire le cose come stanno.

Questa è una sua scelta personale, dettata dal desiderio che da tempo nutre, di essere stampella di scorta di questa maggioranza capeggiata dal renziano Marinucci, coordinatore provinciale di Italia Viva. Non è un caso se dopo qualche mese di opposizione, le sue presenze così come i suoi interventi erano sporadici in consiglio comunale per non infastidire quella maggioranza con cui aveva delle trattative a nostra insaputa.

Credo che ciascuno deve prendersi le proprie responsabilità, ma basta essere chiari con chi ha affiancato nelle battaglie e con i cittadini senza trovare giustificazioni che si reggono… solo con una stampella di partito”.