Rifiuti, Di Giuseppantonio: ‘A Fossacesia metodo tariffario più trasparente per gli utenti’

“Confermate le tariffe tra le più basse della regione”

Fossacesia. Nella sua ultima seduta del 30 dicembre 2020, il Consiglio comunale di Fossacesia, tra i punti in discussione all’ordine del giorno, ha approvato la validazione e determinazione del Piano Economico Finanziario della Tassa Comunale sui rifiuti (Tari). L’imposta è stata stabilita nel rispetto delle indicazioni dell’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) sulla trasparenza verso gli utenti del servizio TARI. Fossacesia è tra i Comuni abruzzesi che ha adeguato la diffusione della conoscenza e della trasparenza delle condizioni di svolgimento dei servizi Tari a beneficio dell’utenza e a tutela dei diritti degli stessi. I contenuti informativi, presenti sul sito istituzionale fossacesia.gov, riguardano i minimi obbligatori; i minimi obbligatori da inserire nei documenti di riscossione; gli obblighi in materia di comunicazione individuale agli utenti. Confermate inoltre le tariffe Tari, che sono tra le più basse in Abruzzo.

“Sono passaggi che guardano alla tutela dell’utente e per una maggiore trasparenza sulle condizioni di erogazione del servizio – precisa il sindaco Enrico Di Giuseppantonio – e dimostrano la sensibilità della nostra Amministrazione verso i cittadini, offrendo loro un servizio di qualità, riducendo tra l’altro la distanza che in passato si registrava, soprattutto per quanto concerne le tasse comunali, tra ente e cittadini. Meno burocrazia, meno file nei nostri uffici con bollette chiare e trasparenti. Grazie ad Ecolan, la società pubblica di proprietà dei comuni, che svolge a Fossacesia il servizio di raccolta differenziata dei rifiuti e di pulizia di tutto il territorio ed altre attività importanti con puntualità ed encomiabile trasparenza amministrativa”.