Paolo De Cesare: ‘Riporteremo la vita a Chieti con un ricco calendario annuale di eventi e manifestazioni’

Chieti. In una conferenza stampa indetta stamane presso il comitato elettorale di Chieti Scalo, il candidato sindaco Paolo De Cesare ha parlato di quanto previsto all’interno della sua Agenda del Fare in merito agli eventi ed alle manifestazioni: “La città di Chieti, negli ultimi anni, ha perso la quasi totalità degli eventi e delle manifestazioni che in essa venivano organizzati: il Maggio Teatino, la Festa di San Giustino, il concerto del Primo Maggio, la Settimana Mozartiana, Maltattack, il Presepe Vivente, Chietinstrada Buskers Festival e gli Eventi Scalini. Tale responsabilità è assolutamente in capo all’attuale amministrazione comunale, la quale, non smetterò mai di ricordarlo ai miei concittadini, è ricandidata quasi in blocco con Fabrizio Di Stefano, mentre Bruno Di Iorio è sostenuto, tra gli altri, da un gruppo importante di consiglieri di maggioranza. Per riportare la Vita a Chieti sarà per noi prioritario restituire alla nostra città un vasto cartellone di eventi e manifestazioni che copra pressoché l’intero calendario. Intendiamo stilare un programma ben definito che abbia organicità, ciclicità e una ben definita riconoscibilità. Verranno coinvolte a tale scopo le varie associazioni della città oltre che professionisti qualificati nel campo dell’intrattenimento. Ogni iniziativa sarà organizzata ricorrendo anche e soprattutto al supporto economico dei privati, i quali mediante sponsorizzazioni renderanno possibile una vasta quantità di iniziative. Oltre agli eventi che ho già elencato, i quali verranno integralmente riproposti, ve ne sono altri che abbiamo ideato e che organizzeremo nel migliore dei modi, secondo il modello sopra esposto. In primo luogo faremo sì che anche Chieti, come quasi tutte le città italiane capoluogo di provincia, possa festeggiare il proprio Capodanno in Piazza. Realizzeremo l’evento Chieti sotto le stelle quale nuovo format della Settimana Mozartiana, manifestazione che renderà Chieti, per una settimana, un salotto a cielo aperto. Concerti di musica classica, rievocazioni storiche, rappresentazioni, esibizioni di celebri artisti e musicisti, unitamente a molte altre iniziative, verranno organizzati in vari angoli del centro storico. Il tutto verrà curato da un Direttore Artistico, al quale verrà affidato l’onere di occuparsi di ogni singolo aspetto della organizzazione così da proporre alla città una manifestazione di alto livello. Nell’ambito degli Eventi Scalini verrà organizzata la Notte Gialla, serata in cui la parte bassa della città si vestirà di giallo (verranno distribuiti gadget di colore giallo quali magliette, cappellini, cover per smartphone ecc.) e si terranno plurime iniziative tra le quali concerti di vario genere. Nel mese di dicembre organizzeremo il Natale Teatino, manifestazione che comprenderà l’evento Chietinjazz, consistente in una serie di concerti di musica Jazz da tenersi presso il Teatro Marrucino e in altre strutture. In accordo con la Soprintendenza, torneremo a valorizzare il concept de Lo Stellario presso “La Civitella”; inoltre la stesso anfiteatro de “La Civitella” sarà la location di una programmazione molteplice di eventi (concerti, spettacoli teatrali e di cabaret, cinema all’aperto) i quali si terranno nel corso dell’intera stagione estiva. Organizzeremo il Festivale della Musica Leggera Città di Chieti, all’interno del quale coinvolgeremo il tenore internazionale Piero Mazzocchetti quale direttore artistico e musicale, ed il grandissimo autore Giulio Rapetti, in arte Mogol, quale Presidente della Giuria. Torneremo ad organizzare lo storico Torneo di Pallacanestro Città di Chieti: in collaborazione con la società Chieti Basket 1974, principale realtà cestistica cittadina, militante nel campionato nazionale di serie A2, ogni anno nel mese di settembre presso il Palasport Palatricalle ‘Sandro Leombroni’ si terrà un torneo quadrangolare al quale inviteremo a partecipare quattro tra le principali società cestistiche italiane che si affronteranno in una competizione amichevole precampionato. Riapriremo il Supercinema attraverso il coinvolgimento di privati che, secondo uno schema di progetto di finanza ben definito, provvedano a quanto necessario per la rimessa in funzione. L’importanza di tale programmazione sta anche nella capacità di generare lavoro diretto, attraverso tutte le maestranze e le professionalità coinvolte, ma anche indiretto, attraverso il beneficio rivolto alle attività commerciali grazie alla costante presenza in città di operatori, addetti ai lavori, turisti e partecipanti vari.”

Alla conferenza è stato presentato il candidato della civica ‘Chieti C’è’ Emanuele La Plebe, editore musicale ed organizzatore di eventi tra cui gli Eventi Scalini ed il concerto del Primo Maggio, che hanno registrato una partecipazione importantissima (oltre 50mila presenze): “Per quanto riguarda le manifestazioni è importantissimo che il Comune aumenti i servizi a supporto delle stesse, e mi riferisco ad un sistema viabilità-parcheggi di scambio efficiente e ben segnalato, ed inoltre, e qui parlo da addetto ai lavori, agevoli al massimo, sempre nel rispetto delle norme vigenti, l’iter amministrativo che gli organizzatori privati, i quali devono essere coinvolti ed integrati, non sovrapposti, nel calendario degli eventi comunali, devono esaurire.”