Ortona, l’avvocato Maria Giambuzzi nuovo assessore nella giunta Castiglione

Ortona. «Sono molto onorata della nomina e della fiducia che mi è stata dimostrata dal sindaco Castiglione – commenta il neo assessore Maria Giambuzzi – e sarò pronta a rispondere con impegno e professionalità. Sono convinta che per i cittadini l’impegno politico sia un servizio e come tale intendo affrontarlo nell’ottica dell’avvicinamento della pubblica amministrazione alle esigenze dei cittadini».

Maria Giambuzzi è nuova ad incarichi politico-amministrativi, avvocato del Foro di Chieti, dopo il diploma di maturità classica al Ginnasio Tosti di Ortona, nel 1988 si laurea in Giurisprudenza presso l’Università “Alma Mater” di Bologna. Nella attività professionale si è specializzata nelle materie civilistiche e del lavoro fornendo collaborazione e consulenza legale sia in ambito privato che nella pubblica amministrazione. Sposata con un figlio, è impegnata nel mondo dell’associazionismo, dal 2006 è membro del Rotary club di Ortona, dove nell’anno rotariano 2019/2020 ha ricoperto anche l’incarico di presidente.

«Con questa nomina ricomponiamo nella sua interezza la giunta comunale – continua il Sindaco Castiglione – una designazione importante condivisa con i consiglieri di maggioranza e che rafforza l’identità civica della mia amministrazione. In occasione della nuova nomina ho provveduto anche ad un riassetto di deleghe all’interno della giunta».

Al neo assessore sono assegnate le deleghe all’urbanistica, risorse umane, contenzioso e pari opportunità mentre all’assessore Massimo Petaccia si aggiungono alle deleghe già conferite, quella dell’istruzione e educazione e quella del mondo animale. Il Sindaco Castiglione oltre al Porto mantiene le Politiche sociali.

Ricordiamo le deleghe degli altri assessori a partire da Vincenzo Polidori, vice sindaco, con delega alla sanità, cultura, ambiente e qualità della vita, demanio e riserve, Cristiana Canosa con incarico ai lavori pubblici, promozione turistica e eventi, commercio, mobilità e decoro urbano, Marcello di Bartolomeo con bilancio, agricoltura e pesca, patrimonio, programmazione europea, servizi demografici e statistici e Massimo Petaccia che alle nuove deleghe associa sport, politiche giovanili, attività produttive e lavoro, protezione civile.