Ortona, buoni alimentari: criteri e modalità per la presentazione delle domande entro il 10 aprile

Ortona. Dopo l’assegnazione ai Comuni da parte della Protezione civile dei fondi per avviare la distribuzione dei buoni alimentari, l’amministrazione comunale ha avviato la procedura per l’individuazione degli esercizi commerciali aderenti all’iniziativa e delle modalità di assegnazione ai cittadini e ai nuclei familiari maggiormente esposti, in questo periodo di crisi dovuta all’emergenza Covid-19. Con delibera di giunta del 1 aprile sono stati individuati i requisiti di accesso e i criteri di priorità per l’assegnazione dei buoni spesa per generi alimentari. Il contributo governativo assegnato al comune di Ortona è di 161mila e 380 euro che saranno distribuiti attraverso voucher spesa con valore nominale di 25 euro ciascuno. I buoni potranno essere utilizzati solo per l’acquisto di prodotti alimentari, escluso bevande alcoliche, presso gli esercizi commerciali del territorio comunale che manifesteranno la propria adesione scrivendo alla mail sostegno.alimentare@comuneortona.ch.it e che saranno individuati da un apposito elenco pubblicato da martedì 7 aprile sul sito comunale.

Per quanto riguarda l’assegnazione complessiva dei buoni ai diversi soggetti è stato stabilito un ammontare minimo di 100 euro estendibile, in relazione alle varie condizioni familiari, fino ad un massimo di 300. Nei requisiti per richiedere i buoni è stabilita la residenza nel comune di Ortona, essere in una situazione oggettiva di temporanea difficoltà, non avere depositi postali o bancari superiori a 2 mila e 500 euro, non essere titolari o non avere componenti del nucleo familiare titolare di pensioni, non essere un pubblico dipendente o non avere componenti del nucleo familiare che lo siano. Le domande in autocertificazione saranno valutate in base a criteri di priorità che terranno conto di nuclei familiari o persone singole già in carico ai servizi sociali e non beneficiarie di reddito di inclusione o di reddito di cittadinanza, di nuclei familiari privi di reddito che non hanno accesso agli ammortizzatori sociali o per i quali gli stessi non siano stati erogati al momento della presentazione della domanda, di nuclei familiari monoreddito il cui titolare ha richiesto trattamento di sostegno al reddito o il cui datore di lavoro ha richiesto ammissione al trattamento di sostegno al reddito ai sensi del D.L. 18/2020, o il cui datore di lavoro abbia sospeso e/o ridotto l’orario di lavoro per cause non riconducibili a responsabilità del lavoratore, di beneficiari di altre misure di sostegno stabilite dal Governo per l’emergenza COVID-19 già erogate al momento della presentazione della domanda.

Le domande devono essere inviate entro e non oltre venerdì 10 aprile attraverso la compilazione di un modulo di autodichiarazione formato word pubblicato sul sito del Comune www.comuneortona.ch.it

In particolare il modulo può essere:

a) scaricato, compilato, stampato e firmato e poi rinviato scansionato, insieme a una copia fronte retro del documento di identità, alla mail sotegno.alimentare@comuneortona.ch.it

b) copiato a mano in stampatello su un foglio bianco, debitamente compilato e firmato, e dopo averlo fotografato in modo nitido può essere inviato, insieme alla foto fronte retro del documento d’identità o via mail a sostegno.alimentare@comuneortona.ch.it oppure via WhatsApp al numero 335.5488570 (abilitato esclusivamente per WhatsApp).

Comunque per maggiori informazioni sui buoni alimentari e sulle modalità di accesso e presentazione della domanda il numero dedicato è il 085.9057559, da lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 14.