- SPECIALE ELEZIONI -
6.5 C
Abruzzo
lunedì, Luglio 4, 2022
HomeNotizie ChietiPolitica ChietiOrtona, approvato dalla giunta il programma per la realizzazione di una nuova...

Ortona, approvato dalla giunta il programma per la realizzazione di una nuova rete fognaria a San Donato

Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 16 Dicembre 2020 @ 17:33

E per l’allargamento della distribuzione del gas metano sul territorio comunale

Ortona. Due importanti interventi sulle infrastrutture primarie a servizio dei cittadini sul territorio comunale di Ortona. In particolare il primo progetto approvato dalla giunta comunale prevede la realizzazione di nuovi tratti fognari in contrada San Donato «un’opera su cui questa amministrazione ha lavorato con determinazione e in particole il consigliere della zona, Antonio Sorgetti – sottolinea il sindaco Leo Castiglione – in cui abbiamo coinvolto anche la Sasi attraverso la redazione del progetto definitivo e con una sostanziosa compartecipazione finanziaria per la realizzazione dell’opera. Un lavoro di squadra tra enti per lo sviluppo del nostro territorio e per migliorare la rete fognaria e i servizi primari per i cittadini, in un’area che attendeva da tempo questo investimento».

Il progetto redatto dal geometra Enzo Altobelli, prevede un impegno finanziario di 385mila euro mediante contrazione di apposito mutuo con la Cassa depositi e prestiti e una compartecipazione economica della società Sasi spa, ente gestore del servizio idrico integrato. Infatti con apposita deliberazione la Sasi si è impegnata nella restituzione annuale al comune di Ortona di una quota pari al 50% della rata prevista nel contratto di mutuo. Inoltre per realizzare i nuovi tratti di rete fognaria occorrerà procedere all’acquisizione e asservimento, mediante procedura di esproprio, anche di alcune aree di proprietà privata per una spesa complessiva di 6mila e 200 euro.

Il secondo intervento sul territorio riguarda la rete gas metano con la proposta, approvata dalla giunta, della società C.O.Gas srl in qualità di concessionaria del servizio pubblico di gestione del metanodotto cittadino, in attesa della definizione delle procedure di gara per l’affidamento del servizio di distribuzione del gas metano per Ambiti Territoriali Minimi (ATEM). Il progetto prevede la realizzazione a spese dell’impresa privata per un investimento stimato in 800mila euro, di alcuni tratti della rete e in particolare con un prolungamento di 1600 metri a Villa Rogatti, di 1400 metri a Caldari Stazione e di 1200 metri al Lido Riccio.

Con l’approvazione in giunta della proposta C.O.Gas, si è ravvisata la pubblica utilità dell’intervento che rientra nell’obiettivo di estendere questo fondamentale servizio entro breve termine, in zone del territorio comunale attualmente non ancora servite dalla rete di distribuzione gas metano. Dopo questo atto di accoglimento preliminare, la società dovrà procedere alla progettazione esecutiva dell’opera e alla sua realizzazione.

«Anche in questo caso – continua il sindaco Leo Castiglione – con la concertata collaborazione di soggetti esterni all’amministrazione possiamo avviare entro breve i lavori per offrire più servizi ai cittadini, utilizzando al meglio le risorse economiche e tecniche».

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'