Elezioni Francavilla, presentato il candidato sindaco di Aria Nuova Camillo Paolini

Ultimo Aggiornamento: domenica, 1 Agosto 2021 @ 1:45

Francavilla al Mare. Si è svolta nella serata di ieri, venerdì 30 luglio, presso la Piazza della Chiesa dei SS Angeli Custodi in Località Foro a Francavilla, la presentazione ufficiale del candidato sindaco della lista civica “Aria Nuova” per le prossime elezioni comunali, il dottor Camillo Paolini.

Hanno partecipato la cittadinanza tutta, insieme all’ex sindaco Nicolino di Quinzio, e gli altri candidati al consiglio comunale della lista di Aria Nuova, tra cui Rocco Storto.

La lista civica di Aria Nuova ha voluto ufficializzare la candidatura di Paolini, per dare un segnale forte alla cittadinanza della volontà dell’associazione di assicurare una candidatura di una personalità come Paolini che da sempre si è presa cura della salute dei cittadini; con questa candidatura, l’intenzione di Aria Nuova è quella di provvedere ai bisogni dei cittadini, così come il dottor Paolini ha fatto durante la sua carriera da medico.

Aria Nuova è da sempre attenta alle vicende e alle problematiche che negli anni hanno interessato Francavilla, vigilando sull’operato dell’attuale amministrazione comunale e cercando sempre di avanzare proposte positive per la nostra città.

“Per i francavillesi ho fatto tanto perché ho donato una parte del mio tempo e della mia anima per curare la loro salute fisica, e dopo aver fatto questo per tanti anni, in questo momento della mia vita vorrei curare tutto ciò che riguarda la vita quotidiana dei cittadini, nella parte amministrativa della gestione della città per assicurare loro un buon vivere in ogni suo aspetto”, afferma il dottor Paolini.

Nell’ottica di Aria Nuova, l’attenzione e la cura di ogni singolo cittadino deve essere il giusto motore di un’azione politica efficace ed efficiente, attenta ai bisogni della collettività ed attenta ai bisogni della città.

È necessaria una programmazione puntuale e precisa di ampio raggio per poter arrivare all’obiettivo finale che deve essere quello di rendere finalmente Francavilla al Mare una città con una vocazione forte e percepibile di città turistica.

Occorre una programmazione, interna al Piano Regolatore, degli interventi da attuare e delle aree interessate da tali interventi, in modo da ottenere nel tempo una ottimizzazione ed una valorizzazione degli spazi esistenti, prima ancora di poter pensare di attuare nuovi interventi su aree nuove che sarebbero inutili oltre che dispendiosi per la collettività tutta.

Occorre un programma di larga veduta e di ampio respiro, per stilare una lista di obiettivi a breve ma soprattutto a lungo termine, in vista di un obiettivo più grande che deve essere la realizzazione di una città a misura di cittadino e a misura di turista. Francavilla deve e può tornare ad essere una città rilevante dal punto di vista della qualità della vita e del turismo, può tornare ad essere la perla dell’Adriatico.

Con le parole del dottor Paolini: “mi propongo sin da subito come ascoltatore attento della cittadinanza, confidando nel senso civico di tutti e nel comune interesse ad operare al meglio per la nostra città. Abbiamo bisogno ora più che mai di una sana attenzione e cura della cosa pubblica, obiettivo che sono pronto a prefissarmi raggiungendolo insieme alla collaborazione e all’interessamento di tutti. Francavilla può e deve essere la città che ha sempre aspirato ad essere, una città calda ed accogliente a vocazione culturale e turistica. Mi impegno a portare avanti tale progetto con i compagni di Aria Nuova e con voi tutti, per ricostruire insieme la Francavilla che desideriamo”.