- MASTHEAD -

Elezioni Francavilla, la Lega con Andrea Crippa sostiene la candidatura di Roberto Angelucci VIDEO

- SIDEBAR 1 -
- INIZIO ART -
Ultimo Aggiornamento: sabato, 17 Luglio 2021 @ 15:08

Francavilla al Mare. La Lega ha ufficializzato l’appoggio al candidato sindaco di Francavilla al Mare Roberto Angelucci in vista delle elezioni amministrative che si terranno nel prossimo autunno e lo ha fatto attraverso un incontro che si è tenuto nel tardo pomeriggio di ieri al Foyer dell’Auditorium Sirena in cui erano presenti i vertici comunali, provinciali e regionali del partito, assieme al vicesegretario federale della Lega, Andrea Crippa.

“Ufficializziamo il nostro appoggio al candidato sindaco Roberto Angelucci – ha annunciato il coordinatore provinciale della Lega, Luigi Leonzio – in una coalizione di centrodestra compatta che vedrà i partiti schierati insieme veramente in una battaglia che ci vedrà protagonisti. Ringrazio Andrea Crippa che sostiene sempre la nostra regione, soprattutto in un periodo come questo in cui il partito è impegnato a combattere su due fronti, ambedue molto importanti: su quello sanitario che sicuramente è una battaglia politica fatta a favore dei cittadini in un contesto in cui il Parlamento per troppo tempo è stato fermo. Noi facciamo questa battaglia a favore dei cittadini perché abbiamo capito che la nostra giustizia è agli ultimi posti delle classifiche internazionali, quindi è una battaglia da vincere. Contestualmente e contemporaneamente abbiamo la battaglia delle elezioni amministrative, l’onorevole sta girando tutto l’Abruzzo, noi combattiamo una battaglia che dobbiamo assolutamente vincere. Abbiamo n candidato sindaco, Roberto Angelucci, che di esperienza ce ne vorrà dare tanta. Essendo stato già sindaco di Francavilla nessuno meglio di lui conosce i problemi di questa città. Siamo qui per sostenerlo, la Lega appoggia la sua candidatura, da troppo tempo Francavilla è stata governata dal centrosinistra, sono sicuro che tutti daremo del nostro meglio”.

- AD IN ARTICLE-

“Siamo qui perché vogliamo vincere le elezioni e liberare dal centrosinistra il Comune di Francavilla – ha detto il coordinatore regionale della Lega Luigi D’Eramo – e siamo qui soprattutto perché abbiamo la presunzione di avere l’offerta programmatica migliore che possa garantire a Francavilla di tornare al centro dei contatti amministrativi di questa regione. E abbiamo deciso insieme agli altri partiti della coalizione di affidare la rappresentanza della coalizione di centrodestra a Roberto Angelucci, che è l’uomo dell’esperienza, che è colui che questa città l’ha governata bene negli anni precedenti, che è la perfetta sintesi di quelle che sono le rappresentanze e le sensibilità di ogni formazione politica che compone la coalizione di centrodestra perché abbiamo dimostrato in questa fase di pre elezioni che l’Italia e il centrodestra hanno un valore imprescindibile. Il centrodestra vince in ogni città quando si presenta unito, sicuramente non commetteremo l’errore fatto l’anno scorso a Chieti, il centrodestra si presenterà unito a Francavilla, Sulmona, Lanciano, Vasto e Roseto e ci andremo a prendere cinque vittorie importanti e saranno il sigillo, la certificazione anche del buon lavoro che stiamo portando avanti all’interno della Regione Abruzzo. Lo dobbiamo al nostro elettorato, ma soprattutto lo dobbiamo a questa regione perché per governarla al meglio e far sì che si possano esaltare i risultati del lavoro che stiamo portando avanti da due anni a questa parte, abbiamo la necessità che un numero sempre crescente e maggiore di città abbiamo lo stesso colore della maggioranza che governa al Regione Abruzzo perché gli obiettivi diventano comuni, le mete da raggiungere sono le stesse, perché parliamo lo stesso linguaggio, perché ragioniamo allo stesso modo, perché riusciamo esattamente a comprendere meglio degli altri quelle che sono le esigenze dei cittadini, le libertà di ogni singola città, le caratteristiche di ogni provincia. Quindi non è un impegno che abbiamo soltanto nei confronti dei nostri partiti che ci rappresentano, è un impegno più nobile, è un impegno che assume una sfida che mira a realizzare opere importanti, a rivoluzionare completamente la filosofia e l’approccio all’amministrazione pubblica, di fare in modo che la meritocrazia torni a trionfare all’interno del Comune di Francavilla, di dare la possibilità a chi merita non solo di andare avanti, ma di fare qualcosa per l’intera comunità. Inoltre di parlare di occupazione, di sicurezza, di turismo, di sviluppo, di commercio e di artigianato”.

“A Francavilla per iniziare un percorso di buona amministrazione – ha affermato il vicesegretario federale della Lega, con delega all’organizzazione, Andrea Crippa – con un attuale candidato sindaco che ha già dimostrato il suo valore, la sua competenza, il suo attaccamento al territorio un po’ di anni fa quando ha fatto il sindaco. Quindi sono venuto perché vogliamo provare a riportare quel progetto di buona amministrazione espresso per tre legislature a Francavilla nel 2021 per riuscire a riportare questa città ad essere il punto di riferimento della provincia e della regione perché è una delle più belle città dell’Abruzzo che si merita un sindaco come Roberto Angelucci, non lo dice Andrea Crippa, ma lo dicono l’affetto ed il sostegno che sta ricevendo in queste settimane dai cittadini della sua città. Quindi io da vicesegretario della Lega sono orgoglioso che la Lega sosterrà il suo progetto e quest’ottimo amministratore che ha già dimostrato le sue capacità nel passato e le vuole rimettere a disposizione della propria comunità nel presente e nel futuro. C’è bisogno di tanto lavoro, la gente ha voglia di un paese e di una politica che porta le condizioni per far sì che gli abruzzesi possano rimanere in Abruzzo a lavorare. La peggior colpa della politica abruzzese negli ultimi anni è quella di aver costretto tanti uomini e tante donne abruzzesi a dover lasciare questa splendida terra per andare altrove a cercare opportunità. Visto che questa è una regione stupenda, con un patrimonio culturale, artistico, culinario e imprenditoriale bellissimo, secondo a nessuno, noi dobbiamo riuscire a riportare a casa i tanti giovani che se ne sono andati”.

- AD IN ARTICLE-

“Cominciamo a riscaldare i motori – ha esordito il candidato sindaco, Roberto Angelucci – in attesa di completare un po’ i programmi, le liste e poi di prepararle. C’è agosto di mezzo che ci fermerà un po’, però è importante che ci si metta la faccia tutti insieme. Non è una campagna elettorale da fare tenendo i piedi in due staffe, ma mettendoci il coraggio e la serietà di dire ‘io ci sto, partecipo, voglio dare una mano’ in questo momento difficile di post Covid dove veramente c’è bisogno dappertutto e quindi anche nella nostra città. Francavilla nei prossimi cinque anni ha bisogno di ridare dignità agli uomini e alle donne della città e ai quartieri, alle contrade e a tutto il territorio cittadino. Questo significa continuare a mantenere la nostra autonomia cuturale, sociale ed economica, perché solo attraverso la dignità che si dà ai contadini, ai pescatori, agli artigiani, agli operatori del turismo e del commercio in generale è fondamentale. Quindi preparare i giovani professionalmente, fre borse lavoro per farli lavorare e agli imprenditori di assumerli con contratti degni di essere chiamati ‘contratti seri'”.

https://www.facebook.com/Abruzzo.Cityrumors/videos/952858175282600/

- AD IN ARTICLE-
- FINE ART - ALTRE NEWS --
- SIDEBAR 2 -

Latest articles

- SIDEBAR 3 -
Error decoding the Instagram API json

Related articles