Elezioni comunali, ecco i risultati e i numeri della provincia di Chieti

Chieti. In provincia di Chieti si è votato in cinque comuni: Fallo, Frisa, Pizzoferrato, Torino di Sangro e Villa Santa Maria.

 Il dato generale dell’affluenza al voto della provincia teatina dice che hanno votato il 60,23% degli aventi diritto al voto (c’è stato un calo considerando il 63,18% della tornata precedente). Queste sono le percentuali dei singoli comuni: Fallo 41,35% (34,27% nella tornata precedente); Frisa 62,71% (67,80% nella tornata precedente); Pizzoferrato 44,67% (50,03 nella tornata precedente); Torino di Sangro 70,06% (70,78 nella tornata precedente); Villa Santa Maria 56,27% (61,09% nella tornata precedente).

 A Fallo è stato confernato sindaco Alfredo Pierpaolo Salerno che con la lista civica “Fallo in movimento” ha raccolto 67 voti con una percentuale del 71,27%. Dietro di lui ci sono Luigi Sandro Mantelli con la lista “Si’amo Fallo” con 21 voti (22,34%); e Carmine Vatieri con la lista civica “Noi siamo per Fallo” ha avuto 6 vosti per una percentale del 6,38%.

 Una conferma anche a Villa Santa Maria dove rimarrà sindaco Giuseppe Finamore che, con la lista civica Villalternativa ha preso 545 voti con una percentuale del 72,28%; è stato così sconfitto Antonio Tantimonaco che con la listra civica “Per iniziare… una nuova storia” ha ricevuto 209 preferenze con una percentuale del 27,71%.

 A Frisa è stato eletto sindaco Nicola Labbrozzi, candidato con la lista civisa “Frisa cambia” che ha avuto 599 voti con una percentuale del 51,95%. Dietro di lui Rocco Di Battista che ha avuto 554 voti con una percentuale del 48,04%.

 Palmerino Fagnilli confermato sindaco di Pizzoferrato con la lista civica “Paese mio” con 525 voti con una percentuale del 76,80%. Ben distaccati i contendenti Carmine Tarantini della lista civica “Uniti per Pizzoferrato” con 150 voti cn una percentuale del 21,73% e Gianni Lupo con la lista civica “Nuovo progetto” con 15 voti con una percentuale del 2,15%.

 Nino Di Fonzo è stato eletto sindaco di Torino di Sangro con la lista civica “Torino di Sangro nel cuore” grazie ai 1.219 voti presi con una percentuale del 58,01%. La sua sfidande Silvana Priori, candidatasi con la lista civica “Rinnovamento Democratico”, ha invece preso 882 voti con una percentuale del 41,98%.