Elezioni Chieti, IdeAbruzzo replica al Movimento 5 Stelle

Chieti. Nelle scorse ore il Movimento 5 Stelle ha attaccato le forze civiche del centrodestra poiché contribuiranno a formare “un cartello elettorale per vincere queste amministrative, lasciando ancora una volta di fatto la nostra città ostaggio delle solite liti da giorno dopo le elezioni”. Come se non bastasse è stato rivolto un attacco gratuito a Fabrizio Di Stefano “che non è di Chieti, non la conosce e che non potrà certamente guidare con passione una città che non è la sua”. Innanzitutto ringraziamo i 5 Stelle per aver riconosciuto e confermato che 𝗜𝗱𝗲𝗔𝗯𝗿𝘂𝘇𝘇𝗼 𝗮𝘃𝗿𝗮̀ 𝘂𝗻 𝗽𝗲𝘀𝗼 𝗶𝗺𝗽𝗼𝗿𝘁𝗮𝗻𝘁𝗶𝘀𝘀𝗶𝗺𝗼 𝗲 𝗻𝗼𝘁𝗲𝘃𝗼𝗹𝗲 𝗽𝗲𝗿 𝗹𝗮 𝘃𝗶𝘁𝘁𝗼𝗿𝗶𝗮 𝗱𝗲𝗹 𝗰𝗲𝗻𝘁𝗿𝗼𝗱𝗲𝘀𝘁𝗿𝗮.

Tuttavia apprendiamo con stupore le frecciatine lanciate dal M5S, che probabilmente non conosce la lista dei suoi candidati: 𝗾𝘂𝗮𝗹𝗰𝘂𝗻𝗼 𝗱𝗼𝘃𝗿𝗲𝗯𝗯𝗲 𝗶𝗻𝗳𝗼𝗿𝗺𝗮𝗿𝗲 𝗶 𝗴𝗿𝗶𝗹𝗹𝗶𝗻𝗶 𝗰𝗵𝗲 𝘂𝗻𝗮 𝗹𝗼𝗿𝗼 𝗴𝗿𝗮𝗻𝗱𝗲 𝗽𝗮𝗿𝘁𝗲 𝗲̀ 𝗳𝗼𝗿𝗺𝗮𝘁𝗮 𝗱𝗮 𝗽𝗲𝗿𝘀𝗼𝗻𝗲 𝗱𝗶 𝗕𝘂𝗰𝗰𝗵𝗶𝗮𝗻𝗶𝗰𝗼, 𝗙𝗿𝗮𝗻𝗰𝗮𝘃𝗶𝗹𝗹𝗮 𝗮𝗹 𝗠𝗮𝗿𝗲, 𝗚𝘂𝗮𝗿𝗱𝗶𝗮𝗴𝗿𝗲𝗹𝗲, 𝗠𝗼𝗻𝘁𝗲𝘀𝗶𝗹𝘃𝗮𝗻𝗼, 𝗦𝗮𝗻 𝗚𝗶𝗼𝘃𝗮𝗻𝗻𝗶 𝗧𝗲𝗮𝘁𝗶𝗻𝗼 𝗲 𝗧𝗼𝗿𝗿𝗲𝘃𝗲𝗰𝗰𝗵𝗶𝗮. Ecco perché IdeAbruzzo invita il candidato Amicone e la deputata Torto (di Bucchianico) a guardare nella loro “casa metropolitana” (viste le diverse provenienze dei candidati) prima di parlare delle forze civiche presenti nella coalizione di centrodestra.

IdeAbruzzo comprende perfettamente, dal punto di vista umano, il momento negativo che il Movimento 5 Stelle sta passando a livello nazionale e di conseguenza il timore per una 𝗳𝗶𝗴𝘂𝗿𝗮𝗰𝗰𝗶𝗮 𝗲𝗹𝗲𝘁𝘁𝗼𝗿𝗮𝗹𝗲 e lo stato confusionale che l’ha portato a diramare un comunicato del genere. Anche perché questo dato di fatto non fa altro che fotografare una 𝘀𝗶𝘁𝘂𝗮𝘇𝗶𝗼𝗻𝗲 𝗱𝗮𝘃𝘃𝗲𝗿𝗼 𝗶𝗺𝗯𝗮𝗿𝗮𝘇𝘇𝗮𝗻𝘁𝗲 𝗽𝗲𝗿 𝗶 𝗴𝗿𝗶𝗹𝗹𝗶𝗻𝗶, 𝗰𝗵𝗲 𝗱𝗲𝘃𝗼𝗻𝗼 𝗳𝗮𝗿𝗲 𝗶 𝗰𝗼𝗻𝘁𝗶 𝗰𝗼𝗻 𝘂𝗻𝗮 𝘁𝗼𝘁𝗮𝗹𝗲 𝗺𝗮𝗻𝗰𝗮𝗻𝘇𝗮 𝗱𝗲𝗶 𝗿𝗮𝗽𝗽𝗿𝗲𝘀𝗲𝗻𝘁𝗮𝗻𝘁𝗶 𝘀𝘂𝗹 𝘁𝗲𝗿𝗿𝗶𝘁𝗼𝗿𝗶𝗼.

𝗦𝗶𝗮𝗺𝗼 𝘀𝗶𝗰𝘂𝗿𝗶 𝗰𝗵𝗲 𝗶 𝗰𝗶𝘁𝘁𝗮𝗱𝗶𝗻𝗶 – così come hanno dimostrato le numerose presenze negli incontri pubblici in piazza organizzati da IdeAbruzzo, mentre qualcun altro stava aspettando ordini da Roma per eventuali alleanze con il Partito democratico – 𝘀𝘁𝗮𝗿𝗮𝗻𝗻𝗼 𝗱𝗮𝗹𝗹𝗮 𝗽𝗮𝗿𝘁𝗲 𝗴𝗶𝘂𝘀𝘁𝗮 𝗲 𝗽𝗿𝗲𝗺𝗶𝗲𝗿𝗮𝗻𝗻𝗼 𝗹𝗲 𝘃𝗲𝗿𝗲 𝗽𝗿𝗼𝗽𝗼𝘀𝘁𝗲 𝗽𝗿𝗼𝗴𝗿𝗮𝗺𝗺𝗮𝘁𝗶𝗰𝗵𝗲 rispetto ai continui attacchi privi di contenuto che arrivano quotidianamente dai soliti noti.