Elezioni Chieti, Amicone: ‘Brecciarola e Colle Marcone, voglio riaprire la chiesa di San Bartolomeo e creare parchi nei quartieri decentrati’

Chieti. “Chieti non è solo il centro storico, ma anche la vita di quartiere, delle periferie lasciate a se stesse. Questo fine settimana lo abbiamo dedicato alla visita dei quartieri più lontani dal centro, quelli che spesso vengono dimenticati dalle amministrazioni comunali: abbiamo incontrato i cittadini di Brecciarola e Colle Marconi.”

“Sono rimasto stupito dalle condizioni di alcune strade, soprattutto l’incuria della manutenzione del verde e alcune strade e marciapiedi letteralmente a pezzi. Come ho già detto nei giorni precedenti, la partecipazione e la presenza dell’amministrazione comunale verso il cittadino deve essere centrale” dichiara il candidato sindaco del Movimento 5 Stelle Luca Amicone.

“Il sindaco non deve limitarsi alla normale amministrazione, ma deve ascoltare le esigenze del territorio, anche quelle che non sono di stretta competenza del comune. E faccio un esempio: mi ha molto colpito il racconto di residenti del luogo sulla chiusura della chiesa di Brecciarola di San Bartolomeo. Secondo alcune notizie ha problemi strutturali, ma le informazioni sono contrastanti” prosegue Luca Amicone.

“La chiesa rappresenta il centro della comunità di un territorio, soprattutto quelle periferiche, non è possibile che dopo tanti anni è ancora chiusa e quindi non restituita alla comunità. Le voci che girano per Brecciarola sono tante e per questo ci voglio vedere chiaro. Il sindaco di una città deve intervenire a tutti i livelli e dialogare con tutti gli interlocutori per risolvere i problemi anche quelli non di stretta competenza amministrativa del comune” afferma Luca Amicone.

“Se ci vogliono soldi per rimettere a posto la chiesa di San Bartolomeo li dobbiamo reperire, altrimenti si riapra a breve termine”.

Ma non sono le uniche criticità emerse, in alcune zone c’è un persistente abbandono di rifiuti e quindi la necessità di installare foto trappole.

“Non chiamiamole più periferie, ma chiamiamole comunità decentrate della città. A Colle Marconi, per esempio, manca un’area verde di sgambettamento per gli animali da compagnia; i cittadini in ogni quartiere hanno il diritto di avere gli stessi servizi che ci sono in centro” afferma Luca Amicone.

“Voglio ascoltare tutti i cittadini, recepire i loro suggerimenti e portarli dritti in consiglio comunale, anche se non diventerò sindaco. Mi farò promotore di un’opera costante di ascolto, partecipazione per dare risposta a quei cittadini inascoltati”.