Costa Teatina, Torto risponde all’appello di Sarchese

“Rinnovo il mio impegno sull’iter della Costa teatina, depositata interrogazione parlamentare”

Roma. Il Parco nazionale “Costa teatina” è un progetto ambizioso e importante per il nostro territorio e per il quale già mi ero attivata durante il Governo Conte1. Accolgo nuovamente l’appello dei cittadini, delle associazioni e dei tanti che in questi anni hanno lavorato per il raggiungimento di questo obiettivo, rinnovando ancora una volta tutto il mio impegno affinché si possa arrivare celermente verso la conclusione dell’iter”, interviene così la deputata abruzzese 5stelle Daniela Torto che già nel passato si era adoperata a riguardo.
“L’alto valore ambientale della costa teatina è indiscutibile ed è proprio con l’intento di tutelare il territorio e i beni ambientali che è stato istituito il Parco; questo potrà senz’alcun dubbio divenire un attrattore di primo ordine per uno sviluppo economico di tipo sostenibile e che sia in armonia con l’ambiente”, prosegue la pentastellata.

E continua, “proprio per queste ragioni ho depositato un’interrogazione alla Presidenza del Consiglio dei Ministri e al Ministero dell’Ambiente, con l’intento di dare attenzione ancora una volta alla vicenda e poter giungere definitivamente alla realizzazione di questo Parco dopo ormai quasi vent’anni”.

Conclude la deputata del M5S Daniela Torto, “mi auguro e spero che anche gli altri parlamentari, di qualsiasi parte politica, vogliano sostenere il mio appello in modo che il Governo possa portare a termine questo percorso di alta rilevanza per la Provincia di Chieti e per l’intero Abruzzo, a tutela di un territorio continuamente esposto ad appetiti e progetti che rischierebbero di comprometterne il valore ambientale e paesaggistico”.