Comune di Vasto, l’amministrazione Menna ha intercettato 60 milioni di euro

Vasto. Sulla partecipazione ai bandi, il lavoro che l’Amministrazione comunale sta portando avanti da oltre quattro anni insieme agli Uffici tecnici è costante e proficuo”. Lo dichiara il sindaco, Francesco Menna evidenziando che dal 2016 ad oggi sono stati intercettati circa 60 milioni di euro di finanziamenti.

Ecco quali sono:

∙ 1 milione e 500mila euro per il Consolidamento del promontorio di
Punta Penna;

∙ 400mila euro per la ristrutturazione della Casa di Riposo
Sant’Onofrio;

∙ 850mila euro per il raddoppio delle acque bianche a Vasto Marina;
∙ 2,1 milioni di euro per l’efficientamento idrico e riduzione delle
perdite;

∙ 750mila euro per la messa in sicurezza del molo di levante del
Porto;

∙ 370mila euro per la scalinata di via Adriatica;

∙ 550mila euro per il Terminal bus;

∙ 500mila euro per il campo di calcio Ezio Pepe;

∙ 1 milione e 750mila euro per la riqualificazione del Quartiere San
Paolo e Sant’Antonio Abate;

∙ 300mila euro per la ristrutturazione della Chiesa di Pennaluce;

∙ 1 milione e 900mila euro per il potenziamento ed escavazione del
Porto;
∙ 15 milioni di euro per il Porto (Masterplan);

∙ 100mila euro per la massificazione del lato sud in entrata del
Porto;

∙ 8 milioni di euro per la banda larga in tutta la città (Open Fiber e
Tim)

∙ 8 milioni di euro per la ristrutturazione della stazione ferroviaria
Vasto-San Salvo;

∙ 1,4 milioni di euro per la ristrutturazione del Tribunale;
∙ 90mila per la ristrutturazione della sede dei Carabinieri della
Forestale;

∙ 900mila euro per la ristrutturazione del Faro di Punta Penna;

∙ 350mila euro per la messa in sicurezza del Torrente Buonanotte;

∙ 230mila euro per il ripascimento, scogliera, e scogliera radente in
località Vignola;

∙ 800mila euro per il consolidamento del costone orientale della
Loggia Amblingh e di Piazza Marconi;

∙ 145mila euro per il muro di contenimento e per il consolidamento
interrato di Palazzo d’Avalos;

∙ 600mila euro per il miglioramento sismico e per la scala
antincendio della Scuola Martella;

∙ 70mila euro per l’adeguamento antincendio della Scuola Rossetti;
∙ 300mila euro per l’adeguamento sismico dell’Asilo Nido San
Paolo;

∙ 250mila per il miglioramento sismico della scuola Santa Lucia;
∙ 150mila euro per l’adeguamento delle aule alla normativa Covid
(MIUR);

∙ 30mila per i punti di approdo per le unità da pesca a Casarza;
∙ 150mila euro per l’efficientamento energetico della scuola via
Spalato;

∙ 170mila euro per l’efficientamento energetico della scuola Ritucci
Chinni;

∙ 80mila euro per l’efficientamento energetico della scuola Paolucci;

∙ 95mila euro per l’Arena delle Grazie;

∙ 770mila euro per la riqualificazione e adeguamento dello Stadio
Aragona;
∙ 4 milioni e 900mila di euro per il potenziamento del depuratore in
località Punta Penna;

∙ 100mila euro per “Porti puliti”;

∙ 1 milione e 100mila euro per l’abbattimento del mercato ittico al
Porto;

∙ 3 milioni e 300mila euro per la bonifica del Vallone Maltempo;

∙ 600mila euro per la bonifica della discarica di via Lota;

∙ 300mila euro per l’Isola Ecologica e il Centro del Riuso;

∙ 100mila per il rifacimento della Strada della Costa Contina;

∙ 200mila euro per il percorso pedonale adiacente alla pista
ciclabile;

∙ 300 mila euro per il percorso ciclopedonale Punta Aderci-Bosco di
Don Venanzio e per l’acquisto della navetta elettrica;

∙ 270mila euro per il dissesto idrogeologico di Punta Penna;

∙ 80mila euro per la realizzazione dei frangiflutti al Porto.

“A breve – prosegue Menna – verranno finanziati anche i 5 milioni di euro del Ministero degli Interni per la manutenzione e messa in sicurezza degli edifici. Continueremo dunque, come abbiamo sempre fatto, a lavorare con impegno e dedizione per rendere Vasto più bella, più attrattiva e più sicura attraverso la partecipazione ai bandi degli enti sovracomunali e
investendo anche risorse proprie dell’Ente”.

“Una città si costruisce con onestà, impegno e dedizione. Invito pertanto coloro che criticano l’operato dell’Amministrazione a lavorare per la città”, conclude il primo cittadino.