6.5 C
Abruzzo
lunedì, Maggio 16, 2022
HomeNotizie ChietiPolitica ChietiChieti, Teate Servizi. Il sindaco: “La nostra priorità è tutelare i lavoratori...

Chieti, Teate Servizi. Il sindaco: “La nostra priorità è tutelare i lavoratori e dare alla società futuro e lavoro”

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 21 Gennaio 2022 @ 18:32

Chieti. “Sin dall’insediamento la nostra priorità in merito alla situazione di Teate Servizi è stata quella di tutelare il personale e le funzioni della partecipata – così il sindaco Diego Ferrara – L’accordo che ho firmato e che garantisce un prosieguo protempore ai lavoratori precari va in tale senso. Ma si tratta di una soluzione temporanea, adottata condividendone con la struttura comunale e le parti sociali contenuti e finalità. Una scelta alternativa a licenziamenti che sarebbero pesati all’Amministrazione sia dal punto di vista oggettivo, dal primo gennaio non avremmo avuto più manodopera in un settore delicatissimo, sia dal punto umano e che va in tutt’altra direzione.

Se fino ad oggi la Teate Servizi si è mantenuta con personale precario, tale situazione non è più sostenibile, il nostro obiettivo è farne una forza dell’Amministrazione, a servizio della cittadinanza. In tale ottica l’Amministrazione farà le assunzioni che servono a potenziare la società, le faremo com’è ovvio, attraverso una selezione pubblica a cui tutti gli interessati potranno partecipare, ci auguriamo anche questi lavoratori, nel rispetto delle normative vigenti e non appena saranno adottati tutti gli strumenti necessari, fra cui piano industriale e pianta organica.

L’accordo in questione era una strada, peraltro consentita dalle leggi vigenti, che ho ritenuto di adottare a tutela di lavoratori e servizi, per altro delicatissimi, da essi svolti e che non mi risulta sia stata bocciata o cassata dalla segreteria generale del Comune. Una via che consente di guardare oltre, perché dobbiamo costruire un futuro nuovo e strategico alla partecipata”.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'