Chieti, scavi in via di reinterramento: interrogazione della Lega

Chieti. Il gruppo consiliare Lega Salvini del Comune di Chieti presenta un’interrogazione a risposta in aula riguardante il Programma straordinario d’intervento per la riqualificazione urbana Città di Chieti ” Riqualificazione della Piazza San Giustino”- Provvedimenti in ordine agli scavi in via di reinterramento.

Questo è il testo dell’interrogazione.

SI PREMETTE

– Che il Comune di Chieti ha in corso di realizzazione l’intervento “Riqualificazione della Piazza San Giustino” affidati alla ditta Giulisa srl per circa 1 milione di euro ;

– Che nei mesi trascorsi ,molto interesse ha suscitato il rinvenimento di resti antichi, affiorati durante gli scavi, oltre al rinvenimento in sito di una testa marmorea risalente ad epoca romana;

– Che la Soprintendenza ai Beni Archeologici ha effettuato studi e resoconti che sono stati accennati “verbalmente” durante una Commissione Consiliare congiunta tenutasi nel corso del mese di gennaio 2021ed in esito alla quale i lavori sono ripresi con riscontro di copertura dei reperti murari ivi affiorati ed analizzati

– Che in data odierna ,su il quotidiano IL CENTRO alla pagina di Chieti ,compare un ampio titolo “Piazza San Giustino appello per fermare i lavori:c’è un tesoro” e nelle 5 colonne ad esso dedicato si riferisce della pubblicazione di un testo documentato ed arricchito da fotografie di varie epoche dal titolo”relazione storica dei rinvenimenti di Piazza San Giustino già Piazza Vittorio Emanuele II, e Colle Gallo” elaborato dall’archeologa Dott.ssa Marida DE MENNA e dall’esimio cittadino Teresio COCCO esperto e studioso della Città antica ;

– Che da informazioni assunte ,risulterebbero depositate in Comune ,presso la Segreteria del Sindaco , 50 copie della citata pubblicazione da consegnare quale omaggio ed opportuna conoscenza ai componenti della Giunta ed al Consiglio Comunale tutto; con dovuta precisazione che ad oggi nulla è stato comunicato o consegnato a riguardo

PER QUANTO PREMESSO

Interrogano il Signor SINDACO DEL COMUNE DI CHIETI su quanto segue:

– ha preso atto e visionato pubblicazione relazione storica dei rinvenimenti di Piazza San Giustino già Piazza Vittorio Emanuele II, e Colle Gallo” notiziata dalla stampa locale e già depositata presso i Vs. Uffici?

– ritiene consegnarne copia con massima urgenza ai componenti della Giunta ed a tutti i Consiglieri Comunali ?

– ritiene opportuno prendere atto della stessa ed approfondire in tempi brevissimi, quanto sta accadendo e quanto rilevato dalle documentazioni accertate e riportate documentalmente nel testo citato?

– ritiene opportuno fare chiarezza ponendo a confronto eventuali documenti e relazioni ,se esistenti, depositate dalla Soprintendenza ai Beni Archeologici presso il Settore Lavori Pubblici per la ripresa dei lavori in corso?

– ritiene doveroso da Sindaco della Città di Chieti, prendere in considerazione tutta la vicenda con la rettitudine che la contraddistingue ,tenendo conto che questa è veramente l’ultima occasione utile per rinvenire i notiziati “tesori” presenti sotto la pavimentazione di San Giustino e, leggendo gli atti, posti verosimilmente ,a pochi centimetri più in basso dell’attuale piano di scavo ,che stanno ricoprendo ?

Con osservanza.