Chieti, Maura Micomonaco si autosospende da delegato comunale di Forza Italia

Chieti. “In prossimità dello svolgimento delle elezioni amministrative del mio Comune, ritengo doveroso doverLe comunicare, visto il ruolo che attualmente ricopro e prima della formalizzazione delle candidature, la mia autosospensione da Forza Italia e da Coordinatore Cittadino di Chieti”.

Si legge così in una lettera del consigliere comunale di Chieti, Maura Micomonaco, indirizzata al coordinatore regionale di Forza Italia, Nazario Pagano, che prosegue: “Colgo questa occasione per sottolineare il fatto che non viene assolutamente messa in discussione da parte mia l’assoluta aderenza ai principi politici che ha espresso ed incarna il mio partito e la guida che lo rappresenta da sempre, il Presidente Silvio Berlusconi. Tuttavia, ci sono dei momenti in questo caso della nostra vita politica nei quali occorre porre ancora più attenzione al fine di rendere tutte le nostre azioni coerenti tra di loro.

Nel merito, non si giustificherebbe e non potrebbe essere compatibilizzata isolatamente la mia adesione al progetto politico, ben definito, prospettato dall’Assessore Regionale Mauro Febbo, al quale io ho intenzione di aderire, con una permanenza nel mio ruolo di Coordinatore Cittadino, e visto che il partito nazionale ha avuto la necessità oggettiva di dover divenire a un accordo collettivo riguardante un disegno politico di centrodestra di respiro nazionale che riguarda anche e soprattutto i capoluoghi di Provincia. Tale progetto nazionale tuttavia non coincide con le prerogative personali, e temo anche degli altri membri del gruppo che ho avuto il privilegio di rappresentare nella mia città.

Certa di aver con largo anticipo, e quindi evitando difficoltà per il partito, chiarito la mia posizione attuale e sicura di aver tradotto nei termini politici corretti l’esigenza mia personale di contemperare il mio gesto attuale con la mia indiscutibile appartenenza, auguro a Lei personalmente e a Forza Italia un buon prosieguo dei lavori”.