Chieti, il Consiglio Comunale dà il via libera al riconoscimento di ricompensa al valor civile al personale dell’ospedale

Chieti. La mozione presentata dai consiglieri della Lega al Comune di Chieti viene approvata ad unanimità dal Consiglio Comunale tenutosi nel tardo pomeriggio del 23 novembre con 33 voti favorevoli.

“Oltre ad esprimere soddisfazione – si legge in una nota dei consiglieri della Lega Mario Colantonio, Fabrizio Di Stefano, Liberato Aceto ed Emma Letta – si ringraziano tutti i Gruppi Consiliari ed i singoli consiglieri che hanno contribuito con i loro interventi alla condivisione dell’atto che avvia ufficialmente l’iter amministrativo per l’assegnazione di RICOMPENSA AL VALOR CIVILE DA CONFERIRE PERSONALE MEDICO , PARAMEDICO E OPERATORI SANITARI DELL’OSPEDALE CLINICIZZATO SS.ANNUNZIATA DI CHIETI
che con grande abnegazione e spirito di sacrificio quotidianamente prestano le cure necessarie ai tanti malati di COVID-19, alcuni dei quali purtroppo scomparsi per le complicazioni sopravvenute.

L’atto di coraggio che ispira questo riconoscimento è contenuto proprio nel testo della mozione approvata ,che restringe il campo d’azione al trascorso periodo di marzo-aprile 2020,ma che ha come finalità ,quella di lasciare INDELEBILE un grazie a tutte le figure ,nessuna esclusa,che operano nell’ Ospedale Clinicizzato di Chieti,per essere stati e per essere ancora presenti in prima linea per la dura battaglia per la vita contro il COVID-19 e con questo atto la Città di chieti , compie il primo passo, affinchè venga riconosciuto un giusto riconoscimento al Merito Civile, ringraziando doverosamente tutti gli “eroici protagonisti” .

Adesso l’iter continuerà la fase istruttoria mediante un atto di Giunta Municipale che farà propria la mozione approvata, quale atto di testimonianza popolare della Città di Chieti per poi inviare gli atti richiesti alla Prefettura e Ministero competente”.