6.5 C
Abruzzo
martedì, Maggio 24, 2022
HomeNotizie ChietiPolitica ChietiChieti, Iacobitti alla minoranza comunale: “Imbarazzanti le accuse al Pd”

Chieti, Iacobitti alla minoranza comunale: “Imbarazzanti le accuse al Pd”

Ultimo Aggiornamento: domenica, 16 Gennaio 2022 @ 22:24

“Chi strilla ha portato al dissesto la città e sperava anche in una poltrona, chi governa, invece, in un solo anno di lavoro ha prodotto 40 milioni di opere e servizi”

Chieti. “Non possiamo che accogliere con estremo imbarazzo i richiami alla responsabilità che ci arrivano a mezzo stampa da parte di chi in questi ultimi 10 anni ha governato continuativamente, frenando lo sviluppo di Chieti, occupando poltrone e, soprattutto, esponendo la città a un nuovo dissesto economico e finanziario”, secca e dura la replica del segretario cittadino del Pd di Chieti, Enrico Iacobitti alle accuse della minoranza di centrodestra sull’operato della Giunta Ferrara.

“Il Partito Democratico di sicuro ha dalla sua parte una responsabilità precisa, ma è nei confronti della città di Chieti e della sua gente, l’abbiamo assunta quando Diego Ferrara è diventato sindaco e l’abbiamo portata avanti, di giorno in giorno, fra difficoltà incredibili – incalza Iacobitti – Una responsabilità talmente forte che in un solo anno di lavoro positivo per la città, l’esecutivo guidato da Ferrara è riuscito ad attrarre investimenti per oltre 40 milioni di euro, che si tradurranno in opere e servizi proprio a vantaggio dei cittadini e che chi ha governato prima e oggi strilla, non è stato in grado di dare e produrre in 10 anni! Questo ci interessa ed è questo che lega l’attuale maggioranza, la possibilità di vedere tornare a crescere Chieti e vederla diventare un capoluogo di riferimento nella vita dell’Abruzzo e anche in quella del Paese.
La polemica politica scaturita da quello che per noi è un inevitabile confronto fra alleati appartenenti ad esperienze politiche e storie differenti, oggi è per tutti già vecchia. Per cui non possiamo non rimandare al mittente le accuse di chi, invece, talmente avvezzo alle poltrone, aveva pensato di conquistarne una alla prima occasione possibile, nonostante pure il no del proprio referente politico. Questo è ciò che ci rende diversi da chi ha davvero fame di potere, l’unica fame che la comunità del Partito Democratico ha, è invece quella di governo: ma solo per dare a Chieti tutto quello che in questi anni le è mancato, nostro malgrado”.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'