Assunzioni Asl Chieti, Taglieri: ‘Dall’assessore risposte insufficienti, porterò il caso in Commissione Vigilanza’

Chieti. “Porterò il caso dell’assunzione a tempo indeterminato da parte della Asl 02 di due unità di Dirigente Veterinario di Igiene della produzione, trasformazione, commercializzazione, conservazione e trasporto degli alimenti di origine animale e loro derivati, all’attenzione della Commissione Vigilanza. Se dovessero arrivare le stesse insufficienti risposte avute oggi in Consiglio regionale dall’Assessore Verì a una mia interpellanza in merito, sarà mia premura portare tutto alla Corte dei Conti. Adesso è arrivato il momento che gli organi preposti al controllo facciano tutte le verifiche del caso, per valutare che non siano stati commessi errori”.

Lo afferma il Consigliere regionale M5S Francesco Taglieri, che entra nel dettaglio: “Mi riferisco – spiega – all’assunzione avvenuta con Delibera 76 del gennaio 2021 dalla Asl 02. Per attuarla, si è utilizzato lo scorrimento di una graduatoria del 2017, di un concorso pubblico indetto dalla Asl 1 Avezzano-Sulmona-L’Aquila. Andando a ripescare la documentazione, abbiamo però scoperto che la stessa Asl 1 aveva già evidenziato, con nota protocollata, come tale graduatoria fosse utilizzabile solamente fino al 30 settembre 2020, una data quindi precedente all’assunzione in oggetto. Non solo, ma era arrivata anche una diffida da parte dell’Azienda a usufruirne ulteriormente. Non posso ritenermi soddisfatto della non risposta dell’Assessore, perché mi sembra evidente che sia complicato portare ancora avanti questa procedura”.

“Il rischio che corriamo è quello di togliere la possibilità a tanti professionisti sul territorio di avere un ruolo all’interno della Asl 02, e io non voglio permetterlo. Per questo motivo farò presente quale sia la situazione alle istituzioni competenti in materia, affinché sia possibile fare un controllo capillare su ciò che sta accadendo”, conclude.