-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Asl Chieti, Stella: ‘La Regione certifica il fallimento di Schael’

Ultimo Aggiornamento: domenica, 12 Settembre 2021 @ 1:38

“Si corra ai ripari prima che sia troppo tardi”

Chieti. La notizia di 58 milioni di euro di debiti della Asl Lanciano-Vasto-Chieti infiamma ancora una volta la politica regionale che vede nuovamente intervenire la Consigliera regionale del M5S, Barbara Stella, che già nei giorni scorsi aveva chiesto la rimozione del Dg Thomas Schael.

“Anche la Regione certifica il fallimento di T. Schael: quanto riportato oggi sulla stampa, relativamente alla diffida da parte di Regione Abruzzo alla Asl02, chiude il cerchio sul direttore, non solo per l’ammontare dei debiti della ASL, ma anche per il fatto che è stato diffidato a presentare entro 30 giorni un piano di rientro”.

E prosegue la pentastellata, “quanto emerso è di una gravità estrema e conferma quello che è l’atteggiamento e il modo di operare di Schael: un modo autoreferenziale che addirittura sembrerebbe non rispondere nemmeno ai vertici della Regione che lo hanno nominato. Presenterò un’interpellanza in merito per sapere quale sia la situazione reale sullo stato debitorio della ASL Lanciano-Vasto-Chieti e per conoscere i contenuti della diffida effettuata dal dipartimento Salute”.

E conclude la consigliera Stella, “chiedo nuovamente che questo direttore generale venga sostituito prima che il danno possa divenire irreparabile. La maggioranza di centrodestra si assuma la responsabilità di ciò che sta accadendo e corra ai ripari prima che sia troppo tardi; la pessima gestione di questi anni sta avendo già serie ripercussioni negative sui servizi ai cittadini, evitiamo che se ne aggiungano delle altre”.

-- FINE ART -
-- ART CORR OUTB --
-- ALTRI ART CORR -- -- ALTRE NEWS --

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate