Comune Lanciano, revocate le deleghe ai sette assessori della giunta

Lanciano. Il sindaco di Lanciano, Mario Pupillo, ha firmato questa mattina il decreto di revoca delle deleghe ai sette assessori della sua ormai ex giunta.

 

Si tratta di Pino Valente (lista civica Progetto Lanciano), vicesindaco e assessore alla Cultura, al Turismo, al Commercio, ai Trasporti; Dora Bendotti (lista civica Lanciano in Comune) assessore ai Servizi Sociali e alle Politiche Comunitarie; Antonio Di Naccio (lista civica Progetto Lanciano), assessore ai Lavori Pubblici e al Patrimonio Immobiliare; Valentino Di Campli (Pd) assessore allo Sviluppo Economico, Bilancio e Gestione del Personale; Pasquale Sasso (Pd), assessore all’Urbanistica; Marcello D’Ovidio assessore esterno in quota partiti minori di sinistra con delega all’Istruzione, allo Sport, alla Trasparenza, alla Politica della casa e agli appalti per forniture di beni e servizi; Evandro Tascione (lista civica Lanciano nel Cuore), assessore alla Sanità e all’Ambiente.

Pupillo incontrerà oggi pomeriggio le forze di maggioranza per cominciare a delineare il nuovo esecutivo, il “Pupillo bis”, che potrebbe ripresentare alcuni esponenti della passata giunta.