Lanciano, il vicesindaco promette: ‘Meno tasse o via dalla maggioranza’

Lanciano. “Diminuire le tasse subito con l’approvazione della bozza del bilancio di previsione 2014 entro febbraio, altrimenti siamo pronti ad uscire dalla maggioranza”.

 

È quanto promette il leader della lista civica Progetto Lanciano e vicesindaco del capoluogo frentano, Pino Valente, che chiede una immediata risoluzione del problema perché “ i cittadini ci chiedono una boccata d’ossigeno e noi dobbiamo rispondere: lo slogan è meno tasse per la crescita di Lanciano, ecco perchè chiederemo con forza alla maggioranza di cui con orgoglio facciamo parte di intervenire subito sulle uscite e non sulle entrate, redigendo una bozza di bilancio di previsione 2014 entro febbraio”.

Pur apprezzando il lavoro dell’assessore alle Finanze Valentino Di Campli, Valente propone un atto con il quale smettere di “subire supinamente le decisioni del governo centrale che cerca di scaricare sugli enti locali le sue inefficienze: al sindaco Pupillo chiediamo un atto formale in questo senso nei prossimi giorni”.

Valente è affiancato dall’assessore ai Lavori Pubblici Antonio Di Naccio e dai consiglieri delle liste civiche Progetto Lanciano e Rinnoviamo Lanciano.