Interruzione idrica lungo la costa, la minoranza di Fossacesia chiede spiegazioni

Ultimo Aggiornamento: sabato, 4 Novembre 2017 @ 14:40

acquaFossacesia. “Così come si ripete ormai da qualche anno, la maggioranza al Comune di Fossacesia guidata dal sindaco Fausto Stante sembra indifferente alle esigenze dei residenti e dei turisti che affollano la città e puntualmente non fa nulla contro l’interruzione della SASI dell’erogazione dell’acqua nel corso delle prime ore della serata”.

Così consiglieri comunali di opposizione Raffaele Di Nardo (capogruppo), Danilo Petragnani, Mariangela Galante, Vincenzo Brighella, Amerino Marrocco In merito alle continue interruzioni dell’erogazione dell’acqua potabile nel territorio del Comune di Fossacesia.
“I problemi sono molteplici – continuano i consiglieri comunali – per i residenti che non possiedono autoclavi, per i turisti che di certo non si portano dietro un’immagine positiva di Fossacesia, dei lavoratori delle imprese della Val di Sangro impegnati nei turni pomeridiani e delle numerose attività commerciali, che traggono maggiori profitti proprio durante il periodo estivo e in particolare durante le ore serali. Purtroppo l’amministrazione comunale fino ad ora si è distinta per l’incomprensibile silenzio di fronte alle legittime proteste dei cittadini e dei turisti, e vorremmo sapere se ha intenzione di chiedere formalmente ai vertici della SASI ragione di queste ingiustificate interruzioni serali, soprattutto sul lungomare. Chiediamo al sindaco Fausto Stante un sussulto di autorevolezza nei confronti della SASI ma soprattutto un impegno concreto per far avere più acqua a Fossacesia, scongiurando il pericolo di una crisi idrica che allo stato delle cose è presente”.