Chieti, Di Primio su vicenda Sixty: Massima vicinanza e attenzione ai lavoratori

umberto_diprimioChieti. “In merito alla difficile situazione che sta attraversando il Gruppo Sixty e alla notizia circolata in queste ore sull’acquisizione dell’azienda da parte di azionisti asiatici, ho voluto sincerarmi personalmente degli sviluppi di questa vicenda e delle scelte finanziarie che il Gruppo sta portando avanti, attraverso un colloquio telefonico con il dott. Domenico Gentile, responsabile del personale della Sixty“.

Lo dice in una nota il sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, che prosegue: “In particolare, dopo avermi illustrato le linee principali sulle quali si è mossa la trattativa con il gruppo cinese Crescent HydePark, vecchio partner della Sixty che oggi ha acquisito l’intero capitale dell’Azienda, ho avuto rassicurazioni che questo nuovo progetto di rilancio finanziario non delocalizzerà l’azienda e il management di Chieti. In questa delicata fase di transazione è chiaro che l’impegno dell’amministrazione comunale continuerà nella direzione intrapresa fin dall’esordio di questa delicata vertenza, monitorando con la dovuta attenzione gli sviluppi che coinvolgeranno il sito aziendale di Chieti. In tale ottica avremo nuovi incontri con i dirigenti del Gruppo, soprattutto valutando le reali intenzioni e le proposte che scaturiranno nell’immediato futuro, confrontandole con le rappresentanze sindacali ed i lavoratori al fine di ottenere garanzie per il mantenimento dei livelli occupazionali. Aspettiamo, inoltre, di conoscere il giudizio che le organizzazioni sindacali daranno sulla nuova situazione venutasi a creare, assicurando loro tramite ai lavoratori la massima vicinanza e attenzione affinché gli accordi raggiunti grazie anche al contributo della Regione possano essere rispettati dalla nuova proprietà”.