-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Chieti, Melideo: La sentenza del TAR conferma la bontà della nostra gestione contabile

Ultimo Aggiornamento: domenica, 29 Ottobre 2017 @ 10:36

roberto_melideoChieti. Nei giorni scorsi c’era stato un ricorso al TAR da parte dell’opposizione del Comune di Chieti per l’annullamento della delibera del Consiglio Comunale teatino riguardane il Bilancio previsionale 2011, il consuntivo 2010 e il riequilibrio finanziario 2011. Il TAR aveva giudicato inammissibile i ricorsi del centrosinistra.

Il sindaco Di Primio, che si era detto soddisfatto, aveva affermato tra le altre cose che “Oggi dico che il centrosinistra perde contro di me anche quando fa i ricorsi al TAR per ottenere successi che in altre circostanze non riesce ad ottenere”.

Anche l’assessore al Bilancio, Roberto Melideo, ha commentato la vicenda dicendo: “Nonostante le tante parole al vento dei rappresentanti della sinistra teatina che si adopera con caparbia determinazione a distorcere la verità ad uso personale, la sentenza del TAR ha confermato la bontà della nostra gestione contabile sia per quanto attiene il Bilancio consuntivo 2010, il Bilancio di previsione 2011, gli equilibri e l’assestamento 2011. Inoltre, a titolo di completezza dell’informazione, la fantomatica e tanto dibattuta relazione ministeriale segnala criticità legate alla vecchia gestione amministrativa che ha, purtroppo, effetti sulla liquidità di cassa attuale. Fatte queste doverose precisazioni in replica alle vuote affermazioni dei sinistri rappresentanti locali, credo giusto tornare a ricordare come la politica di bilancio adottata da questa amministrazione sia stata impostata sulla giustezza ed arditezza delle scelte, caratterizzate, principalmente, da una forte impronta nel segno del sociale (si ricordino ad esempio i sussidi economici), dello sviluppo commerciale attraverso gli eventi cittadini e del rilancio delle attività culturali, in primis il Teatro Marrucino. Il continuativo rapporto di lealtà instaurato dall’amministrazione Di Primio con i cittadini si esplicita tangibilmente con il sostegno al concetto della solidarietà, i cui risultati sono stati, ad esempio, la detassazione per le famiglie residenti in contrada Casoni e il differimento delle tasse per le famiglie di lavoratori in difficoltà. E’ stata posta in essere, inoltre, una poderosa azione volta al recupero di efficienza attraverso l’emissione di ingiunzioni di pagamento relative ai periodi 2003-2007 che non
erano mai state effettuate; l’emissione dei ruolo idrico 2010 che è avvenuto molto più
velocemente che in passato e cioè fin dai primi mesi del 2011 cui a stretto giro è seguita la bollettazione; si è registrato, quindi, un incremento delle riscossioni del 30% in più rispetto al passato periodo esaminato. Abbiamo sfruttato il meccanismo della devoluzione che ha consentito la realizzazione di lavori pubblici limitando al massimo la contrazione di nuovi mutui ed è stato sottoscritto un protocollo d’intesa con l’Agenzia delle Entrate per una migliore e più efficace lotta all’evasione fiscale. Ci siamo battuti al fine di ottenere trasferimenti regionali e ministeriali specifici ed il sindaco Di Primio in prima persona ha sollecitato tali enti ottenendo, nel mese di dicembre, un trasferimento di 6 milioni di euro. Grazie ai drastici correttivi adottati e le azioni poste in essere dalla nostra amministrazione – ha concluso Melideo – la politica finanziaria del Comune, improntata ora alla concretezza ed al senso di responsabilità, è stata rimessa sui giusti binari proiettando l’Ente in una dimensione di forte contenimento della spesa”.

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,931FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate