Lanciano, contributi per morosi incolpevoli: 82mila euro dalla Regione

Lanciano. Da domani a venerdì 17 marzo è possibile presentare la domanda per ottenere l’erogazione di contributi a sostegno degli inquilini morosi incolpevoli.

I fondi, pari a 82.013 euro, sono stati assegnati dalla Regione Abruzzo al Comune di Lanciano con delibera di giunta regionale 702 del 5 novembre 2016.

“La Regione Abruzzo ha ripartito ai maggiori comuni abruzzesi i fondi per prevenire gli sfratti causati da morosità incolpevole, ovvero la sopravvenuta impossibilità a provvedere al pagamento del canone di locazione della propria casa in seguito a perdita o riduzione consistente del reddito del nucleo familiare”, spiega l’assessore alla Politica della Casa, Giacinto Verna.

“Possono usufruire del contributo, a partire da un minimo di 4.500 euro, gli inquilini che abbiano visto ridursi il proprio reddito familiare in maniera consistente nel 2016 rispetto all’anno precedente, per cause come il licenziamento dal lavoro non imputabile a se stessi, la collocazione in cassa integrazione o in mobilita’ e quindi in condizioni oggettive di difficoltà nel pagare l’affitto.

Il nostro impegno quotidiano è sempre teso a cogliere tutte le possibilità che le istituzioni e le leggi ci mettono a disposizione per andare incontro alle esigenze di quei cittadini che in questo momento di crisi economica non possono permettersi di pagare interamente l’affitto”, sottolinea Verna.

Le domande di partecipazione al beneficio devono essere presentate sui moduli predisposti dal Comune di Lanciano entro il 17 marzo 2017.

I moduli per la presentazione delle domande sono disponibili in formato cartaceo presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico (Urp) nel Palazzo Comunale (0872707226) e in formato digitale per il download sul sito istituzionale www.comune.lanciano.chieti.it.