-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Lettera aperta del Movimento 5 Stelle ai cittadini di Ortona

Ultimo Aggiornamento: sabato, 28 Ottobre 2017 @ 20:15

Ortona. “Il cittadino deve sapere: che il Movimento 5 Stelle di Ortona ha più volte affermato la sua contrarietà al deposito di gpl sul porto”.
Inizia così una lettera aperta del Movimento 5 Stelle rivolta ai cittadini di Ortona e prosegue: “Il cittadino deve sapere: che il Movimento 5 Stelle di Ortona ha organizzato un incontro pubblico con i cittadini e con relatori di alto spessore culturale e scientifico presso la Sala Eden il 12 aprile 2015 e svariati incontri pubblici ed in uno di questi ha presenziato anche il sindaco, al quale abbiamo illustrato tecnicamente il progetto ed elencati i nostri fondati dubbi in una lettera di alto contenuto tecnico. Il diccatino deve sapere: che il Movimento 5 Stelle di Ortona sta raccogliendo le firme utili a far sentire alle nostre sorde
istituzioni, il volere del popolo che è il nostro primo ed unico interlocutore. In pochi giorni abbiamo superato ampiamente le 1000 firme con buone speranze di raddoppiarle in breve tempo. Il cittadino deve sapere: che il Movimento 5 Stelle di Ortona non organizza riunioni o manifestazioni in base a chi amministra la città, ma le fa nel solo interesse dei nostri concittadini. Il cittadino deve sapere: che l’attuale governo di sinistra vuole a tutti i costi autorizzare e far diventare realtà in breve tempo
questo progetto che secondo noi porterà solo gravi criticità al nostro territorio. Il cittadino deve sapere: che il precedente governo di destra ha autorizzato altri impianti altrettanto discutibili nel silenzio generale, voleva altresì autorizzare il famoso e contestato Centro Olii ed ogni tipo di estrazione petrolifera, mentre adesso ridiventa democratica ed attenta agli umori cittadini probabilmente per motivi elettorali”.

Il cittadino deve sapere – conclude la lettera aperta – che il Movimento 5 Stelle di Ortona ha in mente un altro futuro per Ortona. Non ci sono solo impianti altamente impattanti sull’ambiente e sui cittadini, ma anche aziende virtuose che devono essere incentivate ad entrare e/o restare nel nostro territorio. Gli interessi di partito o peggio personali non dovranno mai incidere nella vita politica ed economica della nostra città”.

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,932FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate