-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Chieti, Argenio su incarichi del candidato Febo: ‘Attacco politico e non personale’

Ultimo Aggiornamento: domenica, 29 Ottobre 2017 @ 8:45

Chieti. “All’indomani della pubblicazione dell’articolo relativo all’affidamento dei lavori di progettazione da parte del Comune di Francavilla al Mare, in favore di Luigi Febo e soprattutto alla luce della risposta fornita alla stampa dallo stesso professionista e candidato Sindaco per la coalizione di centro sinistra, ritengo doveroso fornire alcune precisazioni”.

Così in una nota il candidato sindaco di Chieti del Movimento 5 Stelle, Ottavio Argenio, che aggiunge: “Innanzitutto il sottoscritto ed il MoVimento 5 Stelle, non ha inteso condurre un attacco denigratorio al candidato Sindaco né “buttare fango” sulla sua persona e sulla coalizione che rappresenta. Non abbiamo bisogno di simili bassezze, come ironizzare su un nome (…). Vogliamo chiarezza e quando è possibile cerchiamo di farla, come in questo caso. Partiamo dalla determina del Dirigente comunale del III Settore dove è chiaramente indicato che lo stesso ha richiesto, via mail, la disponibilità all’Arch. Luigi Febo ad assumere l’incarico di progettazione delle opere relative all’adeguamento/miglioramento sismico della scuola media “Michetti” in data 31 marzo 2015. Lo stesso giorno, Febo, con propria nota protocollata al n. 10089 ha dichiarato la propria disponibilità ad accettare l’incarico, allegando proprio curriculum, per un compenso pattuito di € 4.500,00. Sempre il 31 marzo 2015 la Giunta comunale del Comune di Francavilla, con atto n. 152 ha deliberato di approvare il progetto definitivo/esecutivo redatto dall’Arch. Luigi Febo relativo agli interventi di messa in sicurezza, miglioramento sismico ed efficientamento energetico della scuola media “Michetti”, per un importo complessivo di € 2.984.629,95. A fronte di tali dati, l’Arch. Febo non ha fornito nessuna risposta né sul piano politico, circa l’opportunità di tale affidamento diretto, né tantomeno sul piano tecnico, prendendo posizione sulle reali modalità di svolgimento dell’incarico affidatogli. Ci saremmo aspettati una risposta chiara e precisa sulla reale possibilità di redigere un progetto di diversi milioni di euro in meno di mezza giornata dato che la Giunta si è riunita alle ore 18:30 del 31 marzo 2015 avendo già a disposizione, citandolo come allegato “B”, il lavoro svolto dall’Arch. Febo. Luigi Febo ha perso un’occasione per fare chiarezza ed ha preferito scegliere la linea che tutto il PD segue ogni qual volta il MoVimento 5 Stelle chiede lumi sul percorso seguito dai soldi pubblici!”.

“Il MoVimento 5 Stelle – conclue Argenio – intende mettere in evidenza la reale natura del sistema seguito dai partiti per amministrare la cosa pubblica e non, come sostenuto dal nostro avversario, confezionare attacchi denigratori e personali. Rivolgiamo quindi la domanda a Luigi Febo: nel caso in cui dovesse diventare Sindaco di Chieti, anche lui seguirà la strada del Comune di Francavilla, con gli stessi metodi e tempi di scelta per l’affidamento dei lavori pubblici?”.

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,935FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate