-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Dossier del Pd sulle strade provinciali pedemontane zona Chieti

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 2 Novembre 2017 @ 13:11

Chieti. “Non abbiamo mai fatto sconti alle precedenti amministrazioni di centrodestra rispetto al tema della situazione stradale ed è per questo che siamo qui oggi non solo per ringraziare della disponibilità ricevuta dalla nuova amministrazione di centrosinistra, ma per sottolineare e denunciare lo stato di abbandono delle strade di competenza dell’ente”, esordiscono così i circoli di Pd di Roccamontepiano, Bucchianico, Casalincontrada e Pretoro durante l’incontro di ieri pomeriggio.

I rappresentati democratici con i sindaci di Roccamontepiano e Pretoro sono stati ricevuti dal Presidente Pupillo e i Consiglieri Tamburrino, Coletti e Verna.

L’argomento è la dibattuta, questione della Provinciale n. 8 e dei suoi punti critici, come quello delle zone Muffo e Colle Sant’Antonio di Bucchianico, contrada Fellonice e Via per Brecciarola di Casalincontrada, contrada Reginaldo, Francione e Tracanna di Roccamontepiano.

Un vero e propri dossier in cui sono stati riportati foto ma anche una dettagliata relazione dello stato attuale mostrata al Presidente della Provincia.

“Se non siamo in grado di garantire la sicurezza, la strada va chiusa!” dice il sindaco di Pretoro, Sabrina Simone. Il sindaco di Roccamontepiano Orlando Donatucci è arrabbiato ed afferma “il dissesto idrogeologico è un problema serissimo della zona, la strada andrebbe chiusa proprio in località Reginado”.

Tamburrino controbatte “state parlando con un ente morto. Le province non esistono più e lo Stato preleverà dei soldi dalle nostre casse!”.

“Di fronte a questo” lancia la provocazione Adamo Carulli commissario liquidatore della Comunità Montana Majelletta, “io rassegnerei le dimissioni! Se Roma è sorda allora vanno riconsegnate le chiavi dell’ente”.

“La manutenzione non la possiamo garantire a nessuno ma stiamo prevedendo di recuperare fondi nel bilancio da destinare alla via provinciale che sale sulla Majelletta (57.000,00 euro), per il tratto dissestato di Reginaldo (20.000,00 euro) e per la fondovalle Alento tratto Ripa Teatina – Bucchianico per 120.000,00 euro” continua Tamburrino. Ramona Massa, capogruppo di minoranza di Casalincontrada, interviene nel dossier chiedendo interventi per Via per Brecciarola “la strada presenta avvallamenti pericolosi tanto che vige da un decennio la circolazione rallentata a 30 Km orari ed in alcuni punti anche 20”

L’incontro si è concluso con la volontà da parte dell’ente di garantire per lo meno in tempi brevi la manutenzione ordinaria in maniera sufficente.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate