Pagliuca: ‘Il centro logistico di Amazon a San Salvo atteso come volano per lo sviluppo imprenditoriale e infrastrutturale del territorio’

Pagliuca sulle dimissioni di Bezos da AD di Amazon: “Sa che il cambiamento va anticipato, si vince solo puntando su innovazione e visione”

Vasto. “Attendiamo a San Salvo uno dei più grandi poli logistici in Europa a servizio del colosso dell’e-commerce Amazon. Parliamo del futuro cuore pulsante italiano della prestigiosa azienda di Seattle che sorgerà al posto dell’ormai dismesso autoporto di San Salvo. Si prevede un investimento totale di circa 250 milioni di euro ed una ricaduta occupazionale a regime di circa 3000 posti di lavoro tra diretti e indiretti. Tutto questo nel nostro territorio che punta così anche alla riqualificazione del Porto di Vasto, in grado di creare le condizioni per lo sviluppo infrastrutturale e intermodale al servizio dell’area del vastese e del Sangro. Una logistica efficiente e dinamica, unita all’innovazione tecnologica, è premessa necessaria per la piena realizzazione delle potenzialità del nostro tessuto imprenditoriale”.

Così il Presidente Silvano Pagliuca durante una sua recente visita presso la storica sede di Confindustria a Vasto.

L’insediamento di Amazon sul territorio di San Salvo accenderà potenzialità e sinergie dell’economia del territorio, incrementando le possibilità di business per le imprese di servizi e della manifattura, rafforzando, inoltre, la nostra Regione come crocevia strategico, anche nella frontiera dell’e-commerce. E ciò si realizza con i posti di lavoro, indipendentemente dalle destinazioni delle merci acquistate on line che seguiranno canali e tracciati completamente diversi da quelli destinati alla comunità che quei posti di lavoro acquisisce.

Continua il Presidente Pagliuca: “La sfida dei prossimi anni, soprattutto dopo la tempesta del Covid-19, sarà proprio quella di mettere in condizione le aziende che sono sul territorio di rimanere, ma anche di fare vera attrazione di investimenti con aree ecologicamente e tecnologicamente attrezzate. Prioritario diventa quindi in questa ottica rendere operativa la ZES e creare terreno fertile per chi fa impresa e investimenti sul nostro territorio. Confindustria Chieti Pescara si adopera per assicurare uno sviluppo duraturo e sostenibile nell’interesse del sistema imprenditoriale che rappresenta e delle intere comunità. Siamo orgogliosi di rappresentare e tutelare le tante realtà imprenditoriali che hanno scelto il territorio del vastese come base logistica, preferendolo tra decine di possibili alternative.”

E sulla notizia che nel terzo trimestre del 2021 il fondatore di Amazon, Jeff Bezos, lascerà la poltrona di amministratore delegato, Pagliuca aggiunge: “Bezos sa che il mondo cambia rapidamente, lui non lo insegue, lo anticipa. Mi ha colpito una sua recente intervista: quando gli sono stati fatti i complimenti per i risultati finanziari dell’ultimo periodo (nel quarto trimestre 2020 l’azienda ha ottenuto 125,6 miliardi di dollari di ricavi con un incremento del 42% rispetto allo stesso periodo 2019, NDR), subito lui ha ringraziato, affermando che quegli obiettivi, tuttavia, erano stati pianificati dal suo team ben tre anni prima. Questo mi conferma quanto sia strategico per tutti noi avere una chiara visione del futuro che vogliamo, e lavorare in squadra in quella direzione”.