Chieti, l’apertura dei saldi e lo svolgimento del mercato del martedì anticipati al 4 gennaio

Sindaco e assessore Pantalone: “Con questi e altri provvedimenti condivisi daremo respiro al commercio cittadino”

Chieti. Mentre il comparto commerciale della città si prepara ai saldi di stagione, che inizieranno a Chieti già dal 4 gennaio, sarà anticipato anche il mercato di piazza Garibaldi che si svolgerà il 4 anziché il 5.

“Si tratta di una scelta condivisa con le associazioni di categoria e gli operatori, perché possano svolgere le vendita senza problemi – così il sindaco Diego Ferrara e l’assessore al Commercio Manuel Pantalone – Le istanze sull’anticipazioni erano legittime: sia per il mercato del martedì, che cade il 5 gennaio da calendario e senza l’anticipazione al 4 non avrebbe potuto svolgersi, in quanto martedì è giorno prefestivo e la zona rossa, come da decreto del governo, non consente il regolare svolgimento delle attività mercatali; sia per i saldi, cogliendo la possibilità di anticiparli, contenuta nella Determinazione n. 48/DPH007 del 28 dicembre 2020 emessa dalla Regione Abruzzo.

Si tratta di recepire la necessità di sostenere il comparto commerciale cittadino, in sofferenza a causa della pandemia e della situazione si stop imposta dalle restrizioni governative decise per limitare i contagi. Istanze manifestate al tavolo permanente di confronto che abbiamo da subito aperto con la categoria che ci vedrà ora alle prese con altri provvedimenti per la valorizzazione del settore. È già avviato il bando per i posteggi, dopo aver reso gratuita la sosta il sabato, stiamo ragionando sulla mobilità con gli assessorati competenti, per rendere maggiormente accessibile la città e farla diventare, davvero, un centro commerciale naturale. Un lavoro che ci vede impegnati, insieme, soprattutto in questo nuovo anno”.