-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Chieti, Confartigianato lancia il bando ‘Natale sereno’ per le imprese gravate dalle scadenze di fine anno

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 27 Ottobre 2017 @ 22:04

soldiChieti. Prestiti a tasso zero, fino ad un massimo di 25 mila euro da restituire entro undici mesi, per pagare le tasse in scadenza, gli stipendi e le tredicesime mensilità dei rispettivi dipendenti. Confartigianato Chieti, attraverso il consorzio fidi Creditfidi, lancia il bando “Natale Sereno” che consentirà alle imprese del territorio di ottenere preziosi finanziamenti a tasso zero per far fronte ai pagamenti di fine anno. Un aiuto concreto in un periodo di oggettiva stretta creditizia da parte delle banche.

“In un momento economico delicato per le aziende che sempre con maggiore difficoltà riescono a ricevere prestiti dalle banche abbiamo scelto – afferma Mario Gasbarri, presidente di Creditfidi – di sostenere la categoria con finanziamenti a tasso zero fondamentali in vista della fine dell’anno.” Quando, si sa, si sommano le scadenze delle tasse e delle tredicesime mensilità da onorare. Grazie al bando “Natale Sereno” di Confartigianato le imprese potranno contare su un sostegno reale.

Nel dettaglio potranno essere richiesti finanziamenti fino ad un importo massimo di 25 mila euro da restituire con piani di ammortamento spalmati tra i sei e gli undici mesi. Daniele Giangiulli, direttore provinciale e regionale Confartigianato, lancia un appello accorato alla Regione Abruzzo. “Sollecitiamo l’ente regionale affinché sblocchi in tempi rapidi i fondi Fas da destinare ai consorzi fidi. Purtroppo siamo fermi al 2009 e le imprese non possono più attendere, proseguendo di questo passo, sarà difficile per noi continuare ad erogare prestiti a tasso zero alle imprese che, invece, necessitano di liquidità per superare la crisi e rimettere in moto l’economia locale.” Il bando “Natale sereno” di Confartigianato è stato pubblicato in collaborazione con Bcc Sangro Teatina, Artigiancassa-BNL, Carichieti, Banca dell’Adriatico, BLS, Banca Marche, BCC Abruzzese e Unicredit.

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,933FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate