Vasto, Confcommercio archivia con successo la nona edizione di ‘Ambulanti in città’

Chieti. Tante persone a passeggio tra le circa duecento bancarelle stipate in ogni angolo del centro vastese, la consegna di premi di fedeltà al lavoro ad operatori del settore ed un dibattito partecipato su temi caldi per il commercio a partire dalla chiusure domenicali.

 Confcommercio Chieti archivia con successo, di pubblico e di consensi, la nona edizione della kermesse fieristica “Ambulanti in città” che si è svolta domenica 23 settembre a Vasto. Nel corso della giornata il presidente provinciale di Confcommercio Chieti, Marisa Tiberio, alla presenza del vice sindaco di Vasto, Peppino Forte, dell’assessore alle attività produttive del Comune vastese, Luigi Marcello, del collega di giunta Carlo Della Penna e del comandante della polizia municipale Giuseppe Del Moro, ha consegnato tre premi di fedeltà al lavoro, rispettivamente a Pietro Perna, Giampaolo Tota e ad Alfredo Giovannelli, due riconoscimenti Terziario Donna Confcommercio andati ad appanaggio di Carmen Genovese ed Emanuela Farina e, infine, tre encomi di fedeltà al lavoro alla memoria di Nicola Logoluso, Vincenzo Serafini e Antonio Molisani, scomparso di recente.

 Il tradizionale appuntamento fieristico di Vasto ha offerto anche la possibilità ai suoi numerosi visitatori, grazie all’impegno profuso dalla Croce Rossa e dal Lions Club di Vasto che hanno allestito appositi stand, di sottoporsi a test gratuiti di glicemia e di udito. Ma “Ambulanti in città” è stato teatro soprattutto di un approfondimento delle problematiche più care al commercio a posto fisso e ambulante come le chiusure domenicali e nei cosiddetti “superfestivi” senza dimenticare i temi del turismo del territorio che vedono la città di Vasto come fiore all’occhiello della provincia. Non a caso il presidente Tiberio ha ricordato il progetto Sentinelle del Mare che, il prossimo anno, potrebbe vedere la partecipazione anche della città di Vasto, e l’imminente stesura da parte di Confcommercio nazionale di iniziative condivise per il rilancio del piccolo commercio e del turismo. La manifestazione “Ambulanti in città” è servita a Confcommercio, inoltre, per lanciare una campagna di sensibilizzazione per la raccolta delle deiezioni dei propri animali.

 “La raccolta delle deiezioni dei nostri amici animali non è soltanto un gesto di educazione e civiltà ma anche un obbligo stabilito dai regolamenti comunali. A Vasto- sottolinea Tiberio- chi non raccoglie le deiezioni animali può incappare in sanzioni amministrative pari a 100 euro. Una bella città ha bisogno di decoro urbano e di igiene pubblica e per questi motivi è necessaria la piena collaborazione dei cittadini. Lo ribadiremo a chiare lettere in ogni Comune della nostra splendida provincia.”