- MASTHEAD -

Lettopalena, presentazione del libro di Gerardo Vittoria ‘Lettopalena Universitas e Borgo Autentico’

- SIDEBAR 1 -
- INIZIO ART -
Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 11 Agosto 2021 @ 16:33

Il 13 agosto la presentazione del libro di Gerardo Vittoria presso l’Abbazia di Monteplanizio di Lettopalena

Lettopalena. Si terrà il prossimo 13 agosto presso l’Abbazia di Monteplanizio di Lettopalena (Ch) alle ore 17.00 la presentazione del libro di Gerardo Vittoria “Lettopalena “Universitas” e Borgo Autentico”. Saranno presenti l’autore e il sindaco di Lettopalena Carolina De Vitis.

- AD IN ARTICLE-

Il volume è dedicato al nonno materno di Gerardo Vittoria, Teti Eusebio, nato a Lettopalena nel 1874 e morto a Palena nel 1975, nel ricordo delle serate passate dall’autore ad ascoltare i racconti della sua lunga e avventurosa vita.

Nel corso dei secoli Lettopalena ha subito tutte le vicissitudini storiche che hanno caratterizzato l’intera zona: l’autore le ripercorre con entusiasmo e passione. In “Lettopalena “Universitas e Borgo Antico” si parte dal cosiddetto “Paese Vecchio”, quello raso al suolo dalla ferocia delle truppe tedesche nell’ultima guerra mondiale e che oggi è considerata la “Pompei Moderna dell’Abruzzo” per i resti che testimoniano i lutti e le miserie dell’u1tima guerra. Il volume esamina la preistoria, passando poi al periodo romano e successivi e alla fase del basso ed alto medioevo con le famiglie che dominarono Lettopalena fino a1l’abolizione delle leggi feudali. Si passa poi al XIX e XX secolo fino a raggiungere i giorni nostri, con un excursus che non riguarda solo momenti storici, ma anche tanti episodi curiosi, i costumi, le tradizioni, la Chiesa e la religione, la toponomastica del paese distrutto, i mestieri e l’economia locale, gli eventi funesti, i sistemi di misura locali, il catasto, gli appuntamenti mancati, la centrale idroelettrica Aventino Primo Salto, i caduti della Prima e Seconda Guerra Mondiale per poi passare alla meravigliosa rinascita di Lettopalena in un borgo nuovo.

- AD IN ARTICLE-

Così Gerardo Vittoria presenta spiega lo spirito che lo ha animato nei tre lunghi anni di ricerche che hanno portato alla stesura del libro: “Aver scritto la storia della cittadina di Lettopalena ha significato immergersi in tante meraviglie ed episodi nascosti che soltanto i documenti sono riusciti a riportare alla luce e consegnare alla memoria delle presenti e future generazioni”. La Dott.ssa Carolina De Vitis, attuale Sindaco di Lettopalena, nella prefazione di cui diamo uno stralcio, spiega il motivo per il quale ha voluto fortemente la pubblicazione di “Lettopalena “Universitas” e Borgo Autentico”

“Un ricordo unisce oggi queste mie righe al lavoro dell’autore, come me stretto all’amore del nonno materno: Nonno Nicola, al servizio del nostro Comune, le cui dolci parole rimbombano ancora nella mia testa (“Fatti voler bene”) e Eusebio un nostro compaesano, per l’amore del quale nasce questo libro. È per questo che la pubblicazione di quest’opera storica è un evento di particolare grazia, poiché sintesi di sincero affetto per le proprie radici e per le tante vicende umane che ne hanno generato e distinto la cultura. Un vero e proprio atto d’amore in cui lo spirito si piega su se stesso e indaga, studia e raccoglie le sparse memorie, tessendole tuttavia in un quadro unitario per l’intelligenza, per offrire, con umiltà, un contributo di gratitudine e di crescita civile. Ho accolto con piacere l’invito di Gerardo Vittoria, tecnico e ricercatore palenese, di scrivere poche righe a mo’ di prefazione per questo suo lavoro che corona anni di ricerche archivistiche, di sopralluoghi, di contatti e interviste. L’autore ripercorre la nostra “storia locale” fin dalla preistoria, investendo i diversi settori della vita di Lettopalena: la storia si rende partecipe della vita della nostra cittadina sia sotto il profilo culturale che economico e sociale. L’identità di Lettopalena è tracciata in ogni aspetto, direi quasi esaltata ed evidenziata al punto giusto con tanti documenti comprovanti la narrazione. Caratteristica del libro è la copiosità degli avvenimenti e delle notizie, oltre a piccole curiosità che spaziano nei diversi periodi di vita storica di Lettopalena, con uno sguardo ampio che abbraccia l’intero territorio. Abbiamo bisogno, sempre di più, di persone che ci aiutino a salvare e a tramandare la storia, i riti e le abitudini del nostro paese. Il trascorrere del tempo indebolisce i ricordi, la morte degli anziani ci priva dei veri depositari delle nostre tradizioni. Con il passare degli anni si corre seriamente il rischio di perdere una parte importante della nostra storia”. Si coglie l’occasione per manifestare un particolare ringraziamento al Comune di Lettopalena e per aver reso possibile la realizzazione del libro “Lettopalena “Universitas” e Borgo Autentico”.

- AD IN ARTICLE-

Biografia Gerardo Vittoria:
Gerardo Antonio Vittoria è nato il 05/09/1942 a Palena (Ch) in Abruzzo, figlio di Alfredo Pierino, e di Maria Teti. Visse anni duri nel paese, specie nel dopoguerra, durante i quali, però, fu attento a cogliere echi e sensazioni legati ad esperienze individuali, del mondo contadino e di gente umile. Negli anni si è dedicato molto allo studio delle lettere, de1 latino e alle ricerche storiche e di usi e costumi dell’Alta Valle Aventino, maturando una propria visione della civiltà classica al di fuori di schemi scolastici. Ha collaborato con tanti autori di storia locale fornendo loro documenti e notizie storiche e meritandosi così ringraziamenti e menzioni nelle successive pubblicazioni. Nel 2001 ha pubblicato il libro “Aia Falchetta” per la Casa Editrice Majell dell’Editore Giovanni Muscente. Il volume è stato presentato lo stesso anno al Teatro Aventino – Ettore Maria Margadonna di Palena dall’Ins. Delfini Giuseppe a cura del Comune di Palena e dell’Associazione Culturale Palenese. Sempre nel 2001 “Aia Fal hetta” ha avuto un importante riconoscimento al Premio Nazionale Histonium di Vasto, dove l’autore si è affermato anche l’anno successivo per il settore poesia. Il libro “Aia Falchetta” è stato finalista al Premio Nazionale Parco Nazionale della Maiella di Abbateggio (PE) nell’anno 2006. Gerardo Vittoria è stato premiato dall’ANSE (Associazione Nazionale Senior Enel) “Poesie in amicizia” ne1 2003. La sua scrittura in poesia o in prosa si rivela essere un’occasione di profonde riflessioni sulla società, sui più deboli e i più umili. Gerardo Vittoria ha lavorato come Tecnico Comunale nel Comune di Palena dal 1965 al 1969 per passare poi all’Enel (Ente Nazionale per l’Energia Elettrica) fino al suo pensionamento. E’ stato iscritto al Collegio dei Geometri della Provincia di Chieti come libero professionista.

Insieme alla presentazione del libro di Gerardo Vittoria si terrà il concerto del duo Di Benedetto/Gentile. L’evento si svolgerà nel pieno rispetto delle normative anti Covid.

- AD IN ARTICLE-
- FINE ART - ALTRE NEWS --
- SIDEBAR 2 -

Latest articles

- SIDEBAR 3 -
Error decoding the Instagram API json

Related articles