-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Chieti, svolto l’evento finale ‘Olimpiadi del Fair Play’

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 31 Maggio 2019 @ 20:31

Chieti. Giovedì 30 maggio 2019, nell’ambito delle iniziative organizzate ed inserite nel PTOF dell’Istituto comprensivo n. 3 di Chieti, si è svolto l’evento finale delle “Olimpiadi del Fair Play 2019” che quest’anno hanno celebrato il tema del fair play, del “gioco corretto” inteso come rispetto delle regole, degli altri, di se stessi e del benessere legato al corretto stile alimentare.

Si è trattato di un evento scolastico che si è svolto all’insegna del divertimento, del gioco e dello sport, mettendo in luce il valore del fair play come “garanzia di civiltà”: essere corretti e leali con gli altri rappresenta la precondizione verso relazioni serene ed è la fonte di benessere individuale e sociale.

La Carta olimpica e il Codice di etica sportiva del Consiglio d’Europa riconoscono “lo sport come attività socioculturale a carattere collettivo che arricchisce la società e aumenta l’amicizia tra le nazioni, a condizione di essere praticato lealmente…Inoltre, come attività individuale, lo sport offre l’opportunità di conoscere se stessi, esprimersi e raggiungere soddisfazioni, successi personali, interagire, divertirsi e raggiungere un buono stato di salute.”

Gli alunni delle tre Scuole primarie dell’Istituto comprensivo n. 3 di Chieti, diretto dalla Dirigente scolastica Maria Assunta Michelangeli, si sono cimentati, lealmente e con fair play, in percorsi, attività sportive e ludiche, guidati dai docenti referenti e dai tutor che li hanno seguiti nelle ore di Educazione fisica durante l’anno scolastico.

L’Educazione fisica nel nostro Istituto, in linea con quanto previsto dalle Indicazioni nazionali per il curricolo, infatti si connota sempre come esperienza ludica e formativa: persegue finalità educative e didattiche, promuove il gioco-sport, crea momenti in cui i Giochi sportivi di fine anno sono occasione di gioia e divertimento per tutti gli alunni, favorisce l’inclusione/integrazione di tutte le diversità che la scuola accoglie, avvicinando gli allievi alla bellezza dello sport e del gioco-sport.

L’evento è stato organizzato dalla Commissione sportiva costituita dalle insegnanti Angela Cursio (coordinatore Scuola primaria), Gianfranco Puddu (coordinatore Scuola secondaria), Carla Treppiedi, Raffaella D’Amicodatri, che si è avvalsa anche della preziosa collaborazione di numerosi genitori volontari dell’Istituto che hanno affiancano docenti e tutor durante le varie fasi della manifestazione. L’evento si è svolto contemporaneamente nelle palestre e nei giardini dei tre plessi di Scuola primaria Via Amiterno, Via Lanciano e Via Pescara e ha consentito a tutti i giovani partecipanti di vivere e condividere da protagonisti momenti entusiasmanti e coinvolgenti.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate