- EVO -

Chieti, cominciati gli eventi scalini: culmine settembre il 18 con il concerto di Nek a piazzale Marconi

- SIDEBAR 1 -
- EVO -
Ultimo Aggiornamento: venerdì, 10 Settembre 2021 @ 21:53

Sindaco, De Cesare e assessore Pantalone: “Tanti eventi per la prima volta in tutta la città per far rinascere Chieti dopo la pandemia”

Chieti. Al via gli Eventi Scalini che inizieranno dal prossimo fine settimana e culmineranno il 18 settembre con il concerto di Nek a piazzale Marconi. Stamane la conferenza di presentazione dei primi appuntamenti con il sindaco Diego Ferrara, l’assessore alla Cultura e vicesindaco Paolo De Cesare, l’assessore al Commercio Manuel Pantalone e il direttore artistico di alcuni eventi a Chieti Scalo Emanuele La Plebe Cellini.

“Dal primo giorno di governo abbiamo lavorato anche alla rivitalizzazione culturale e sportiva della città e quest’estate stiamo raccogliendo i primi frutti di tale fervida attività – così il sindaco Diego Ferrara – Sport e Cultura sono temi che abbiamo messo nel nostro programma di mandato perché acquisiscano un valore tangibile nella vita della città, questo perché siamo fra quelli che ritengono che tali settori producono economia, oltre che svago e perché con il sociale, la sostenibilità, l’ambiente e l’innovazione, queste sono le leve del nuovo modello di sviluppo del Paese che noi intendiamo applicare in pieno alla nostra realtà”.

“Ricominciamo dalle periferie con due appuntamenti che aprono il calendario del Settembre Scalino – così il vicesindaco e assessore a Cultura ed Eventi, Paolo De Cesare – Avevamo promesso che anche le periferie avrebbero avuto eventi quest’anno, cosa che non si è mai verificata e così sarà a San Martino questo sabato dove in adiacenza della chiesa si esibirà la tribute band di Celentano nota in Italia e anche fuori; a Brecciarola, invece, domenica sera, a piazza San Bartolomeo. Saranno di scena I 4 santi, comici teatini divenuti anche interpreti dello spot della Regione Abruzzo. Siamo molto soddisfatti di tutta la rassegna che prevede anche tematiche sociali, culturali e commerciali e che culmineranno con l’evento in bolla del concerto di Nek, il 18 settembre a piazzale Marconi, che si svolgerà in concomitanza con le celebrazioni del Ss. Crocifisso e che ha avuto l’ok dal Comitato provinciale di sicurezza, per cui, prevediamo che da lunedì, saranno in vendita i biglietti per seguire il concerto, in ottemperanza delle normative covid. Prima di Nek ci saranno una serie di concerti con band locali in quella che diventerà una vera e propria grande isola pedonale: si chiude da metà della Colonnetta, fino a tutta la stazione, via Scaraviglia, Via De Virgiliis, via Benedetto Croce e viale Abruzzo. Tutto è stato possibile col supporto della Polizia Municipale e dell’Ufficio Cultura e spettacoli che sta facendo un lavoro importantissimo in questi mesi e con l’Ufficio Commercio per la valenza commerciale. Il calendario si arricchisce anche di diversi eventi a cominciare da stasera e giovedì ospiterà anche la finale abruzzese del Festival della Melodia, il cui vincitore si esibirà a Sanremo. Siamo certi che questo cartellone culminerà al meglio, con l’esibizione di Nek per il quale prevediamo il tutto esaurito e ci auguriamo che, con la Notte gialla abbinata, faccia da volano al settore commercio, che si sta organizzando con gadget a tema per accompagnare tale iniziativa. Un ringraziamento speciale va alla Camera di Commercio e alle realtà imprenditoriali locali che hanno sostenuto la maggior parte delle spese, nonché al consigliere Valerio Giannini che ci ha supportato per l’organizzazione”.

“Il concerto di Nek è l’inizio di una valutazione nuova della città, mai un’artista della levatura di Nek era stato a Piazzale Marconi – così l’assessore al Commercio Manuel Pantalone – Siamo in contatto con le associazioni da tempo per organizzare questa serata straordinaria, stiamo autorizzando le richieste di occupazione del suolo pubblico e faremo una disposizione che consentirà, a prescindere dalla richiesta, l’installazione di espositori anche all’esterno dell’attività. Stiamo accelerando tutte le pratiche, ci stiamo muovendo per sostenere la categoria, stimolando il commercio, senza gravarlo, agevolandolo in tutti i modi possibili e in linea con le condizioni dell’Ente”.

“Si è rimessa in moto anche la macchina organizzativa dei commercianti per la Notte gialla, che è un messaggio di speranza e di luce dopo la pandemia – così Emanuele La Plebe Cellini, direttore artistico degli eventi a Chieti Scalo –Piazzale Marconi sarà la “bolla” del concerto di Nek, dove si entrerà da 4 ingressi solo esibendo green pass e la prenotazione che da lunedì dovrebbe essere possibile sui circuiti Ciao Ticket e nelle rivendite autorizzate. Per non tenere tagliata fuori l’altra parte commerciale della città, abbiamo pensato di pedonalizzare le 4 strade commerciali e stiamo pensando a modalità che ci consentano di raggiungere con il concerto più persone possibili, ma in sicurezza. Puntiamo alla qualità e a rivitalizzare la città che ha vissuto una lunga attesa di rinascere. Ingressi con green pass anche per gli eventi in periferia di sabato e domenica, con artisti di qualità che sapranno intrattenere al meglio il pubblico”.

-- ALTRE NEWS 0 --
-- ALTRE NEWS 1 --
- SIDEBAR 2 -

Latest articles

- SIDEBAR 3 -

Notizie Correlate