Bellestate 2020 a Fossacesia con cinema, musica e teatro

Fossacesia. L’estate di Fossacesia entra nel vivo con 25 eventi che iniziano tra pochi giorni e si concluderanno nel prossimo mese di settembre. Spettacoli per bambini, teatro, cultura e cinema all’aperto, musica live negli appuntamenti proposti dall’Amministrazione comunale, nell’ambito del cartellone Bellestate 2020.

“Ci siamo organizzati per offrire momenti di svago e di spensieratezza nel rispetto delle disposizioni vigenti. E’ stato indispensabile essere flessibili ed intelligenti, senza rinunciare a quelle peculiarità che ci hanno consentito nel tempo di diventare un’apprezzata località turistica e nonostante il fatto che non sapessimo come e quando saremmo ripartiti e come poter tornare a sorridere, anche se sotto la mascherina – afferma il Sindaco, Enrico Di Giuseppantonio -. Nonostante tutto è stato fatto un gran lavoro, mettendo su un ventaglio di spettacoli ampio e in grado di soddisfare le esigenze più diverse”.

Un cartellone con alcune novità e che ha puntato dritto alla qualità, combinazioni che fanno salire di molto il livello delle manifestazioni proposte per l’estate fossacesiana. Innanzitutto due serate con il cantautore Luigi Friotto. La prima è in programma il 4 agosto, al Parco dei Priori, con ‘Canzoni per Terra e per Mare’ (Friotto e Bandautore); l’altra il 15 agosto, nel prato antistante l’Abbazia di San Giovanni in Venere, con ‘Lumière. Il cinema. Le canzoni’ (Friotto e Bandautore e Orchestra Novecento). C’è inoltre la presenza della Compagnia teatrale ‘I Guardiani dell’Oca’, con i Racconti d’Estate: tre gli appuntamenti per il pubblico, nelle serate del 9, 10 e 11 agosto, in piazza Alessandro Fantini. E poi, sempre nella piazza principale di Fossacesia, il cinema: s’inizia lunedì prossimo, 20 luglio, con la prima proiezione, “Il grande gigante gentile” pellicola del 2016, diretto e prodotto da Steven Spielberg e distribuito dalla Walt Disney, e si proseguirà il 27 luglio e il 3 agosto.

“L’emergenza che stiamo affrontando – ha spiegato l’Assessore alla Cultura, Maura Sgrignuoli – ci ha costretto in un brevissimo arco di tempo a ripensare i concetti di socialità e aggregazione e ci ha chiesto di organizzare diversamente anche il settore dello spettacolo e della cultura. Le particolari caratteristiche di Fossacesia, per la sua natura e la sua posizione, ci hanno aiutato per fronteggiare questa fase difficile e partendo da queste abbiamo proposto un nuovo metodo di fruizione, sicuro per ogni partecipante. Da qui, la scelta di valorizzare quegli spazi della città, che garantiscono in modo pressoché naturale di rispettare i criteri di contingentamento e ai cittadini di vivere gli eventi in totale sicurezza. Il tutto è frutto di un grande impegno ma alla fine ritengo che siamo riusciti a confezionare un programma che offrirà appuntamenti per tutti i gusti”.