-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Rapino ‘Borgo Bike Friendly’, l’amministrazione lancia i bandi per il cicloturismo

Ultimo Aggiornamento: sabato, 28 Ottobre 2017 @ 7:44

Rapino. La mobilità sostenibile, non è il problema, ma la soluzione. E il turismo, attendo al benessere delle persone e del pianeta, è sicuramente una opportunità di sviluppo dei territori. Ecco perché l’Assemblea generale della Nazioni unite ha deciso che il 2017 sarebbe stato l’Anno Internazionale del Turismo Sostenibile per lo sviluppo.

 Coniugando proprio questi temi, mobilità e turismo, l’Amministrazione comunale di Rapino ha deciso di porre in esser una serie di iniziative ed azioni con finalità turistiche caratterizzate dal rispetto verso l’ambiente, che coinvolgano visitatori e turisti nella scoperta del proprio patrimonio culturale, naturale e storico, ma anche i cittadini sensibilizzandoli ad un utilizzo più corretto dell’ambiente in cui vivono.

 Come ricorda il Sindaco Rocco Micucci: “Già in passato abbiamo messo in atto una serie di azioni eco sostenibili attraverso l’acquisto di un auto ibrida e appoggiando varie iniziative tutte volte alla sostenibilità e alla tutela ambientale. Ma abbiamo in cantiere delle novità davvero importanti che daranno al paese un’impronta davvero eco friendly e creeranno opportunità economiche. Il borgo di Rapino, caratterizzato da una diffusa rete stradale con poco traffico nonché da una rete di piste rurali, che, unitamente ad una straordinaria varietà di territori collinari e montani, paesaggi incontaminati, luoghi di interesse artistico, culturale e religioso, rappresenta la meta ideale per il turismo in bicicletta. A questi e a nuovi visitatori, in particolare a giovani e famiglie, si vuole proporre una esperienza di qualità, in tutti gli aspetti della loro visita, caratterizzando il paese di Rapino come “Borgo Bike Friendly”.

 Il cicloturismo è un settore in enorme crescita che genera in Europa un indotto economico di 44 miliardi, con 2 milioni di viaggi e 20 milioni di pernottamenti, secondo le rilevazioni dell’Enit. In Italia ha un valore potenziale di 3,2 miliardi ,e sta crescendo ad un ritmo costante. Inoltre Il cicloturismo, oltre che ecologico, è un modo “slow” per scoprire le bellezze di un territorio, per comprendere in pieno l’atmosfera di un paese, per ricercare un contatto diretto con i luoghi e le tradizioni che si incontrano lungo il cammino.

 “Obiettivo della nostra Amministrazione – dichiara il Sindaco di Rapino – è intercettare una parte di questo fenomeno realizzando interventi diretti, come un nuovo arredo urbano dedicato, stazioni di bici a pedalata assistita, itinerari e servizi da promuovere attraverso app per smartphone. Ma anche coinvolgendo attività economiche locali alle quali sono stati riservati attraverso un bando comunale incentivi per realizzare investimenti per l’accoglienza dei cicloturisti: bici-parking, micro officine per le due ruote, rastrelliere dedicate”. Insomma a Rapino alberghi, ristoranti, bar e ostelli potranno tutti fregiarsi del marchio “Bike Friendly” , grazie ai contributi del Comune che arrivano fino al 60 % dell’investimento sostenuto.

Ma oltre che coinvolgere gli esercizi commerciali, l’Amministrazione vuole sensibilizzare tutti i cittadini ad un utilizzo più rispettoso dell’ambiente. “Perciò abbiamo preparato il bando Pedala Facile – aggiunge Il Sindaco di Rapino – per incentivare i cittadini all’acquisto di biciclette normali e con pedalata assistita, concedendo contributi da 100 a 150 euro per le prime e da 200 a 250 euro per quelle elettriche.”

 L’intervento ideato dall’Amministrazione si muove nella logica di continuare e integrare le azioni e le attività già avviate o in fase di realizzazione con i progetti regionali di sviluppo di piste ciclabili, come la Via Verde dei Trabocchi, di cui Rapino può essere naturalmente un Hub interno.

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,932FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate