Vasto, vaccinazioni anti-Covid: donazioni quindici medici volontari

Vasto. “Ringrazio le aziende e le associazioni del Vastese per il grande sostegno che hanno dato e che ha permesso di garantire la copertura assicurativa dei medici in congedo. Grazie alle donazioni quindici medici volontari potranno contribuire con la loro professionalità alle vaccinazioni anti-Covid al PalaBcc, ma anche al Palazzetto dello sport di San Salvo e nelle altre sedi del territorio”. Lo dichiara soddisfatto il sindaco di Vasto, Francesco Menna orgoglioso di rappresentare una comunità che nei momenti di difficoltà è sempre pronta a fare la sua parte.

“Ricordo – prosegue Menna – che la raccolta fondi è una iniziativa del Comune di Vasto quale ente capofila del territorio ed è anche a sostegno dei comuni limitrofi, dopo la richiesta avanzata dalle aziende e dalle associazioni del Vastese desiderose di voler dare il loro contributo economico al piano vaccinale del territorio, per fornire la copertura assicurativa dei medici in congedo. Preciso pertanto, che la competenza e i costi delle vaccinazioni sono della Regione e delle Asl territoriali, ma per i medici in congedo non è stata prevista alcuna assicurazione.

“Preciso – sottolinea Menna – che non è stata fatta ai cittadini nessuna richiesta diretta di versare fondi nelle casse comunali per sostenere la vaccinazione anti-Covid, come si è voluto erroneamente far intendere. Non comprendo pertanto la polemica sollevata. Certo, mi sarei aspettato dalla Regione Abruzzo almeno la copertura assicurativa. Così non è stato e me ne rammarico, ma andiamo avanti comunque. La mobilitazione delle aziende e delle associazioni del Vastese è stata grande e ciò che conta ora è aver superato l’ostacolo. Non posso che essere grato a loro anche a nome dei Comuni del territorio”. “Ricordo – continua il sindaco di Vasto – che tutte le spese per il regolare e sicuro svolgimento delle vaccinazioni sono sempre in capo ai Comuni “. In merito invece al numero delle dosi di vaccino somministrate il primo cittadino ha ricordato che da tempo ne sta richiedendo un maggior numero. Ringrazio ancora una volta tutti gli operatori sanitari e tutti i volontari che stanno mettendo a disposizione le loro competenze e professionalità “, conclude Menna.

Da oggi inoltre al PalaBcc sarà attiva anche una postazione presidiata ogni pomeriggio dall’Arma dei Carabinieri.