Vasto, rimborso alle famiglie per le spese sostenute per le iscrizioni dei minori ai centri estivi

Vasto. “L’amministrazione Comunale di Vasto riconosce un contributo alle famiglie a titolo di rimborso delle spese sostenute per l’iscrizione dei minori ai Centri Estivi 2020” hanno dichiarato il sindaco di Vasto, Francesco Menna e l’Assessore, Anna Bosco.

I beneficiari dell’intervento sono i nuclei familiari che abbiano i seguenti requisiti di residenza nel Comune di Vasto;

• età del minore compresa tra i 3 anni e i 13 anni (tre anni compiuti alla data del 01.06.2020 – 14 anni compiuti alla data del 31.08.2020)

• famiglie in cui entrambi i genitori (o uno solo in caso di famiglie mono genitoriali) siano occupati, ovvero lavoratori dipendenti, parasubordinati, autonomi o associati, comprese le famiglie nelle quali anche un solo genitore sia in cassa integrazione, mobilità o disoccupato;

• famiglie con ISEE principalmente non superiore a € 28.000,00 (sarà utilizzabile
un’attestazione ISEE ordinaria o corrente in corso di validità oppure per quei nuclei non in
possesso di un ISEE 2020, anche un’attestazione del 2019);

• iscrizione ad un centro estivo fra quelli i cui progetti siano stati acquisiti al protocollo del Comune di Vasto; non hanno ottenuto i contributi per i Centri Estivi erogati dall’INPS (c.d “Bonus Baby sitting” esteso ai Centri Estivi).

Per quanto riguarda l’entità dell’intervento il contributo sarà quantificato con successiva determinazione del Responsabile del Servizio.

Gli interessati in possesso dei requisiti dovranno presentare la domanda utilizzando l’apposito modulo predisposto dal Comune di Vasto. Il modulo specifico per la presentazione della domanda di contributo è scaricabile dal sito istituzionale del Comune di Vasto nella sezione Avvisi Pubblici https://www.comune.vasto.ch.it/index.php/avvisi-pubblici/968-concessione-contributi-per-rimborso-spese-per-la-frequenza-dei-centri-estivi-anno-2020-per-i-minori-di-eta-superiore-ai-3-anni o presso il Segretariato sociale. Alla domanda andrà allegata:

1. Copia del documento di identità in corso di validità del richiedente,

2. Fattura o documento equivalente, in copia, relativo alle spese sostenute con evidenza del pagamento effettuato (quietanza).

La domanda può essere presentata entro il 30 settembre 2020 nelle seguenti modalità:

1. Spedita tramite Pec (Posta Elettronica Certificata) all’indirizzo: comune.vasto@legalmail.it;

2. Presentata a mano presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Vasto.