Vasto, procedono speditamente i lavori di risanamento idrogeologico del versante nord del promontorio di Punta Penna

Vasto. L’intervento consiste nella realizzazione di un muro di contenimento del costone sovrastante Viale Marinai d’Italia, ovvero la strada di accesso al Porto di Punta Penna. L’Impresa MIDAL, che si è aggiudicata i lavori su un importo a base d’asta di 750 mila euro, nella giornata odierna ha provveduto al getto della trave di coronamento sovrastante la palificazione realizzata in precedenza con il getto di micropali.

“Un’opera di notevole importanza – hanno dichiarato il sindaco Francesco Menna e l’assessore con delega ai Lavori Pubblici, Giuseppe Forte – studiata tenendo conto delle caratteristiche morfologiche del terreno, finalizzata alla messa in sicurezza di un’arteria di collegamento molto importante per i flussi commerciali in entrata ed uscita dal Porto di Vasto. Inoltre, l’intervento servirà anche per il consolidamento delle unità abitative che si affacciano sul mare dal promontorio di Punta Penna”.

Il progetto complessivo dell’intervento prevede un secondo lotto dei lavori, di uguale importo, che andrà a consolidare anche le strutture della Capitaneria di Porto e della Guarda Costiera.

I lavori sono seguiti dai tecnici dall’Ufficio Lavori Pubblici del Comune di Vasto.