- SPECIALE ELEZIONI -
6.5 C
Abruzzo
martedì, Luglio 5, 2022
HomeNotizie ChietiCronaca ChietiVasto, la scuola Media Paolucci sarà demolita e ricostruita

Vasto, la scuola Media Paolucci sarà demolita e ricostruita

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 6 Maggio 2022 @ 19:05

Il Comune di Vasto al secondo posto per il bando Futura

Vasto. Il Comune di Vasto ha vinto il bando FUTURA del MIUR che consentirà grazie allo stanziamento di Euro 3.300.000 di costruire un nuovo plesso scolastico, sul sito della scuola Media Paolucci.

In Abruzzo sono stati finanziati solo 6 progetti e il Comune di Vasto è arrivato secondo. La nuova scuola sarà innovativa, sostenibile, sicura e inclusiva. Dotata di tutte le caratteristiche più moderne e sarà una struttura NZEB (Neary Zero Energy Building) ovvero un edificio ad elevata efficienza energetica, antisismica, e di dimensioni più contenute rispetto alla vecchia scuola.

Il bando prevedeva di premiare gli edifici che riducevano le dimensioni rispetto alle strutture esistenti, caratteristica che ha consentito di avere un miglior inserimento urbanistico della struttura. La destinazione della scuola verrà pensata in base ad un disegno complessivo che interesserà anche la Scuola Spataro e l’ex asilo Carlo Della Penna.

“Da circa trenta anni in città non viene realizzato un nuovo plesso di scuola dell’obbligo. Un attesissimo traguardo – ha dichiarato soddisfatto il sindaco Francesco Menna – che questa amministrazione ha raggiunto dimostrando di aver avuto sempre grande attenzione per i plessi scolastici ed in particolare per la sicurezza degli alunni”.

“Ricordiamo che solo l’Amministrazione Menna ha avuto il coraggio – ha aggiunto l’assessore con delega all’Edilizia scolastica, Anna Bosco – di realizzare una indagine di vulnerabilità degli edifici. Sono felice di poter annunciare la realizzazione di una nuova scuola che garantirà sicurezza, a zero impatto ambientale. Finalmente una scuola moderna e degna di una città come Vasto”.

Il concorso di progettazione sarà bandito direttamente dal Ministero con un concorso di idee nazionale.

“Grande soddisfazione – ha concluso l’assessore ai lavori Pubblici, Licia Fioravante – per questo importante risultato. Un ringraziamento speciale agli uffici lavori pubblici”.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'