Sevel Fca, premio di efficienza. Usb: ‘Paradossale l’esultanza dei sindacati. Gli operai meritano rispetto’

Atessa. “In merito al premio di efficienza nel gruppo Fca, avanziamo qualche piccola precisazione: gran parte del premio grava sulle spalle degli operai che ogni giorno si recano sul posto di lavoro con carichi e ritmi che aumentano in continuazione in maniera preoccupante per la tenuta della stessa forza lavoro.

In Sevel fare efficienza significa ogni volta, con l’aumento delle saturazioni, produrre di più e con meno persone.

Troviamo paradossale l’esultanza dei vari sindacalisti di professione per il conseguimento di questo risultato, perché un sistema premiante così strutturato è controproducente per la salute dei lavoratori, a maggior ragione nel grave momento storico che stiamo tutti attraversando a causa della pandemia da coronavirus che sta mettendo in ginocchio, prima ancora che le grandi aziende, cittadini e lavoratori non solo economicamente ma anche nella loro tenuta psicofisica.

Troviamo quindi molto triste osservare e ascoltare le parole di chi vuole evidentemente poggiare la propria bandierina sui sacrifici dei lavoratori che meritano rispetto e che meritano ampiamente questo premio”. Si legge così in una nota di USB Lavoro Privato Abruzzo.