San Salvo, pausa estiva per ‘L’Arcobaleno dei ricordi’

San Salvo. Titoli di coda per la pausa estiva per il laboratorio “L’Arcobaleno dei ricordi”, dedicato a quanti soffrono del morbo d’Alzheimer e quale sostegno alle loro famiglie a San Salvo. Questa mattina nel Centro diurno anziani “E. Sparvieri” in via Enrico Toti si è svolto un momento di festa con la presenza dell’assessore alle Politiche sociali Oliviero Faienza che ha portato i saluti del sindaco Tiziana Magnacca per “un’attività capace di creare una rete di sostegno e motivazione per affrontare le difficoltà affrontate nel quotidiano non lasciando sole le famiglie”.

 Progetto che ha permesso di creare momenti di socializzazione e di svago sia per i malati e sia per i loro familiari; occasioni di informazione e confronto per comprendere meglio la malattia; stimolazione delle abilità residue del malato attraverso attività ludico occupazionali svolte con l’ausilio di operatori qualificati. Attività svolta dalla psicologa referente del progetto Antonella Lucci, della terapista Mariella Daniele, dell’operatrice Francesca Sciorra e con la presenza della geriatra dell’ospedale di Vasto, Claudia Sacchet.

 L’assessore Faienza ha consegnato un attestato di merito a Manuela Travaglini che ha realizzato una foto donato al Centro Sparvieri con la quale ha mostrato “sensibile capacità di fermare e segnare il tempo attraverso lo scatto della macchina fotografica nel raccontare un particolare momento familiare”.