Rubato nella notte e subito ritrovato il pulmino usato da Chieti Solidale per il trasporto dei disabili

Il sindaco: “Un gesto brutto verso la città e la speciale utenza del mezzo che da lunedì tornerà utilizzabile una volta sanificato”

Chieti. Nella notte tra venerdì e sabato è stato trafugato dall’autoparco del Comune un pulmino utilizzato dalla società Chieti Solidale per il trasporto giornaliero di pazienti disabili, in ottemperanza al Progetto Mobilità Garantita. Il mezzo è stato rinvenuto stamane dalla Polizia di Stato parcheggiato in zona Pietragrossa.

“Non appena il mezzo è stato ritrovato abbiamo portato subito tutta la documentazione in Questura perché venisse dissequestrato – riferisce il sindaco Diego Ferrara – Grazie alla sollecitudine anche dell’assessora alla pubblica istruzione Teresa Giammarino e della presidente della società Chieti Solidale Sonia Spinozzi, ci siamo adoperati per accelerare i tempi del dissequestro, in modo che una volta sanificato a dovere il mezzo possa tornare operativo già da lunedì.

Ci auguriamo che vengano individuati al più presto i responsabili di quello che è un gesto bruttissimo, non solo nei confronti della pubblica proprietà, il pulmino è un bene comune, quanto verso la cittadinanza, soprattutto quella più svantaggiata e vulnerabile, che attraverso questo mezzo può vedere concretizzato il suo diritto a muoversi sul territorio”.

SOSTIENI CITYRUMORS
Svolgiamo il nostro lavoro con continuità e professionalità, tutti i giorni con notizie puntuali e gratuite.
Questo lavoro ha un costo, per questo abbiamo bisogno di te e del tuo aiuto.
Diventa un sostenitore attivo di cityrymors, anche con un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro.
CLICCA QUI e diventa un sostenitore di cityrumors
Grazie! La Redazione.